Assassinio di un attivista sikh | La polizia annuncia l’arresto del quarto sospettato

-

(Surrey) La polizia della Columbia Britannica ha accusato un quarto cittadino indiano dell’omicidio, avvenuto lo scorso anno, dell’attivista sikh Hardeep Singh Nijjar.


Inserito alle 19:39

La squadra investigativa integrata sugli omicidi della provincia ha detto che Amandeep Singh, 22 anni, era già sotto la custodia della polizia regionale di Peel, Ontario, per accuse non correlate di omicidio con armi da fuoco.

Gli investigatori affermano che le prove nel caso di Nijjar erano “sufficienti” affinché la Procura della Columbia Britannica accusasse Amandeep Singh di omicidio di primo grado e cospirazione per commettere omicidio.

type="image/webp"> type="image/jpeg">>>

FOTO FORNITA DALLA STAMPA CANADESE

Amandeep Singh

Dicono che non possono essere rilasciati ulteriori dettagli sull’arresto a causa delle indagini e dei procedimenti legali in corso.

All’inizio di questo mese, la polizia ha arrestato tre cittadini indiani a Edmonton e li ha accusati di omicidio di primo grado e associazione a delinquere per commettere omicidio nella morte del signor Nijjar, che è stato ucciso nel parcheggio del tempio sikh nel Surrey, Columbia Britannica, dove ha servito come presidente.

La morte di Hardeep Singh Nijjar ha scatenato tensioni tra Canada e India, con il primo ministro Justin Trudeau che ha affermato che intelligence credibile ha collegato l’omicidio al governo indiano, mentre i funzionari indiani hanno negato qualsiasi coinvolgimento.

-

PREV Questo colosso petrolifero arabo registra una grande perdita all’inizio del 2024 – La Nouvelle Tribune
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez