si intensificano le evacuazioni degli abitanti attorno a Kharkiv, la Russia riconquista terreno – Libération

si intensificano le evacuazioni degli abitanti attorno a Kharkiv, la Russia riconquista terreno – Libération
si intensificano le evacuazioni degli abitanti attorno a Kharkiv, la Russia riconquista terreno – Libération
-

Aria di déjà vu. Centinaia di persone sono state evacuate dalle aree vicino al confine russo nella regione ucraina di Kharkiv, ha detto sabato il governatore regionale, un giorno dopo che la Russia ha lanciato a sorpresa un’offensiva di terra transfrontaliera. Sabato anche il ministero della Difesa russo ha affermato di aver ripreso il controllo di sei villaggi nell’Ucraina orientale.

“In totale sono state evacuate 1.775 persone”ha scritto sui social network il governatore Oleg Synegubov, aggiungendo che nelle ultime 24 ore la Russia ha effettuato colpi di artiglieria e mortai su 30 località della regione, nel nord-est dell’Ucraina.

Alla periferia di Kharkiv, gli sfollati, molti dei quali anziani, sono arrivati ​​in auto e furgoni, carichi di quanti più averi possibile, in un punto di evacuazione. Gli sfollati vengono registrati e ricevono cibo, mentre l’assistenza medica viene fornita in tende improvvisate.

I residenti di Vovchansk, ad esempio, sono arrivati ​​venerdì, secondo la Reuters, che cita un residente: “ce ne andiamo perché stiamo morendo dal “mondo russo””ha detto Valerii Dubskyi, 60 anni, riferendosi all’idea russa di estendere l’influenza della Russia oltre i suoi confini. “Può andare al diavolo Putin e le sue autorità. Sono i nostri nemici. Hanno testato su di noi ogni tipo di arma, tranne la bomba nucleare..

Diversi villaggi ucraini conquistati dai russi

Le forze russe hanno fatto piccoli progressi nella zona di confine, dalla quale sono state respinte quasi due anni fa. La regione di Kharkiv era in gran parte sotto il controllo ucraino dal settembre 2022. Ma sabato 11 maggio il ministero della Difesa ha dichiarato su Telegram che le truppe avevano “rilasciato” i villaggi ucraini di Borisivka, Ogirtseve, Pletenivka, Pylna e Strilecha nella regione di Kharkiv, vicino al confine con la Russia, nonché il villaggio di Keramik nella regione di Donetsk.

Lo ha riferito venerdì sera il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj “combattimenti intensi” su tutta la linea del fronte. Una fonte militare ucraina ha anche affermato che le forze russe erano avanzate di un chilometro in Ucraina e stavano tentando di farlo “creare una zona cuscinetto” nella regione di Kharkiv e nella vicina regione di Sumy per prevenire attacchi sul territorio russo.

Le autorità di Kiev avvertono da settimane che Mosca potrebbe tentare di attaccare le regioni di confine nord-orientali, sfruttando il proprio vantaggio, mentre l’Ucraina deve far fronte a ritardi negli aiuti occidentali e alla carenza di combattenti.

Obiettivo russo: riprendere Kharkiv o creare un diversivo?

L’esercito ucraino ha affermato di aver dispiegato più truppe nella regione dove, secondo Volodymyr Zelenskyj, le forze ucraine stanno usando artiglieria e droni per contrastare l’avanzata russa. “Delle Per rafforzare la difesa in questa zona del fronte furono schierate unità di riserva.ha detto l’esercito.

L’Istituto Americano per lo Studio della Guerra ha stimato venerdì che la Russia avesse effettuato l’operazione “significativi guadagni tattici”ma che l’obiettivo principale dell’operazione era “per attrarre capacità umane e attrezzature ucraine da altri settori critici del fronte“. L’ISW ha dichiarato che non sembrava essere un “Operazione offensiva su larga scala volta ad avvolgere, accerchiare e conquistare Kharkiv”la seconda città più grande dell’Ucraina.

Dopo l’inizio dell’attacco, Washington ha annunciato venerdì un nuovo aiuto militare di 400 milioni di dollari “fornire assistenza all’Ucraina”mentre va avanti l’offensiva russa “intensificare”secondo la Casa Bianca.

-

NEXT Scopri dove guardare live streaming e trasmissioni televisive in India