Kylian Mbappé ufficializza la sua partenza dal PSG ma non dice se andrà al Real Madrid per la prossima stagione

Kylian Mbappé ufficializza la sua partenza dal PSG ma non dice se andrà al Real Madrid per la prossima stagione
Kylian Mbappé ufficializza la sua partenza dal PSG ma non dice se andrà al Real Madrid per la prossima stagione
-

La lettura di questo contenuto potrebbe comportare l’inserimento di cookie da parte dell’operatore terzo che lo ospita. Tenendo conto delle scelte che hai espresso riguardo al deposito dei cookie, abbiamo bloccato la visualizzazione di questo contenuto. Se desideri accedervi devi accettare la categoria di cookie “Contenuti di terze parti” cliccando sul pulsante sottostante.

Riproduci video

CALCIO – Finisce una telenovela ma la saga non è finita. A due giorni dalla fine del campionato e tre giorni dopo l’eliminazione del PSG dalla Champions League, Kylian Mbappé ha messo fine ad una suspense che covava da diversi mesi. Il capitano della Francia ha annunciato venerdì 10 maggio che lascerà il club della capitale al termine della stagione.

In un video postato online sui suoi social, il numero 7 parigino precisa che “ questo è il suo ultimo anno al Paris Saint-Germain “, che non prolungherà il suo contratto e che” l’avventura finisce tra poche settimane “.

Ma se Kylian Mbappé dice che ha bisogno” di una nuova sfida », non dice ancora con quale club lo intraprenderà, tranne che questo club si trova all’estero: “È difficile, difficile… non pensavo che sarebbe stato così difficile annunciarlo, lasciare il mio paese, la Francia, la Ligue 1. Ma penso di averne bisogno”. Se tutte le voci lo mandano a Madrid per giocare nel Real, bisognerà aspettare ancora qualche giorno o addirittura qualche settimana per scoprirlo.

Mbappé riconosce i suoi errori

Ma prima del suo vero addio al Parco dei Principi, domenica contro il Tolosa, il capitano della Francia ha voluto dire una prima parola ai suoi compagni, compresi “alcuni dei grandi campioni” del calcio moderno. Senza dimenticare i suoi cinque allenatori “Unai Emery, Thomas Tuchel, Mauricio Pochettino, Christophe Galtier e Luis Enrique » nonché i suoi direttori sportivi, “Leonardo e Luis Campos” e tutti i soci del club, “ quelli che la gente non vede, la gente nell’ombra “.

In questo video, Kylian Mbappé evidenzia anche i suoi difetti nei confronti del club e dei suoi tifosi, ammettendo di non esserlo” il giocatore più dimostrativo » e non essendo sempre stato “ al culmine dell’amore » dal pubblico parigino durante questi sette anni trascorsi nel club della capitale.

Come nota RMC Sport, Kylian Mbappé ha però approfittato di questa sequenza d’addio per partecipare ad un barbecue organizzato dai membri del Collectif Ultras Paris al Parc des Princes. Un momento in cui dovrebbe parlare nuovamente davanti ai tifosi, prima di un addio più convenzionale domenica in Ligue 1. Secondo Il gruppogli ultras parigini hanno anche pensato di rendere omaggio alle sette stagioni parigine del prodigio francese, che ha accumulato non meno di sei titoli di campionato francese e tre Coppe di Francia dal suo arrivo nel 2018.

Vedi anche su L’HuffPost:

La lettura di questo contenuto potrebbe comportare l’inserimento di cookie da parte dell’operatore terzo che lo ospita. Tenendo conto delle scelte che hai espresso riguardo al deposito dei cookie, abbiamo bloccato la visualizzazione di questo contenuto. Se desideri accedervi devi accettare la categoria di cookie “Contenuti di terze parti” cliccando sul pulsante sottostante.

Riproduci video

-

PREV come riesce questo commerciante ad abbassare così tanto il prezzo di questo potente smartphone?
NEXT Ecco i serpenti che puoi incontrare in Francia