Zoo in Cina criticato per la mostra di “cani panda” con cani tinti

Zoo in Cina criticato per la mostra di “cani panda” con cani tinti
Zoo in Cina criticato per la mostra di “cani panda” con cani tinti
-
giocare

Lo zoo cerca di far passare i cani per cuccioli di panda

Uno zoo cinese è finito sotto accusa per aver tentato di spacciare due cani chow chow per cuccioli di panda.

Uno zoo in Cina sta ricevendo feedback contrastanti per aver tinto la pelliccia dei cani per farli assomigliare ai panda in una nuova mostra.

Lo zoo di Taizhou a Jiangsu, in Cina, ha tinto due cani chow chow e li ha pubblicizzati come “cani panda” nella mostra inaugurata il 1 maggio.

Lo zoo non aveva le qualifiche per ottenere veri panda, la specie di orso endemica della Cina, e si è accontentato di un’alternativa accattivante, ha detto un portavoce ai media statali cinesi. I funzionari hanno preso l’idea da Internet.

Mentre alcune persone potrebbero essere rimaste incantate dalla mostra, altre hanno criticato l’atto nel suo insieme.

I funzionari dicono che i cani non sono stati feriti

Lo zoo ha dovuto affrontare la reazione negativa di coloro che accusavano i funzionari di ingannare i visitatori e maltrattare i cani, hanno riferito i media statali.

Un commento sulla piattaforma di social media cinese Weibo ha affermato che la pratica non è divertente poiché la pelle fragile del cane e il pelo naturalmente spesso li rendono più suscettibili alle malattie della pelle. Tuttavia, secondo NBC News, i funzionari dello zoo hanno negato le affermazioni secondo cui i cani sono stati feriti e un portavoce ha paragonato questo fatto al modo in cui le persone si tingono i capelli.

“Anche i cani possono tingersi i capelli. È la stessa cosa dei capelli”, ha detto il portavoce Qilu all’Evening News.

Secondo Hills Pet Nutrition, i coloranti semipermanenti sicuri per gli animali domestici vengono venduti per tingere in modo sicuro gli animali domestici e spesso sono disponibili in forma di gel o liquido.

I cani rimangono parte della mostra e un numero consistente di ospiti li visita “a un livello normale”, ha riferito NBC News.

Orsi in diversi zoo cinesi accusati di essere impostori umani

I cani panda non sono la prima volta che si verifica una controversia sugli animali finti in uno zoo in Cina.

A luglio, lo zoo di Hangzhou, nello Zhejiang, si è scontrato con voci secondo cui alcuni dei suoi orsi erano impostori umani. Tuttavia i funzionari hanno smentito con forza le teorie, che circolavano grazie a foto e video di un orso del sole malese in piedi sulle zampe posteriori.

In una dichiarazione scritta dal punto di vista dell’orso, Angela, i funzionari dello zoo hanno negato che lei e i suoi compagni orsi dello zoo fossero impostori umani. Un post sul sito web dello zoo iniziava con “Sto lavorando duro, ma qualcuno sospetta che io stia cercando un sostituto?” Il post è stato scritto in cinese e tradotto in inglese tramite Google.

“Vorrei sottolinearlo ancora: sono un orso del sole! Non un orso nero! Non un cane! È un orso del sole!” diceva la dichiarazione.

Contributo: Natalie Neysa Alund

-

PREV Secondo quanto riferito, l’AFU distrugge un carro armato russo T-80 multimilionario con un missile TOW lanciato da Bradley
NEXT Verso una visita da 30 euro dal medico di base a dicembre