Elezioni presidenziali americane: Barron Trump, figlio di Donald Trump, muove i primi passi politici a 18 anni

Elezioni presidenziali americane: Barron Trump, figlio di Donald Trump, muove i primi passi politici a 18 anni
Elezioni presidenziali americane: Barron Trump, figlio di Donald Trump, muove i primi passi politici a 18 anni
-

Barron, 18 anni, che si diplomerà la scuola superiore la prossima settimana, è stato scelto mercoledì dal Partito repubblicano della Florida come uno degli elettori che voteranno per il candidato presidenziale a luglio. È quanto emerge dalla lista degli elettori pubblicata per la prima volta da NBC News.

Il figlio più giovane di Donald Trump, l’unico figlio nato dal matrimonio con Melania, è stato finora in gran parte assente dalle attività politiche di Trump. Tuttavia, ha fatto notizia all’inizio del processo per riciclaggio di denaro di Trump, con l’avvocato dell’ex presidente che ha annunciato che il suo cliente non sarebbe stato in grado di presentarsi in tribunale il 17 maggio a causa della cerimonia di laurea di Barron.

L’inquietante promessa di Trump ai magnati del petrolio in cambio di 1 miliardo di dollari per la sua campagna: “Lo riceverete il primo giorno”

Non è ancora noto se Barron interverrà anche alla Convention, che si svolgerà dal 15 al 18 luglio a Milwaukee. I suoi fratellastri lo hanno fatto nel 2016.

Gli elettori o i delegati rappresentano gli elettori dello stato ed eleggono il candidato alla convenzione. Chiunque abbia un legame con il partito può essere designato come elettore, ma in Florida è da notare che la famiglia Trump è molto ben rappresentata. Nella lista degli elettori figurano anche i figli di Donald Trump, Donald Trump Jr. ed Eric, nonché la figlia minore Tiffany, così come la fidanzata di Donald Trump Jr., marito di Tiffany e numerosi fedeli sostenitori di Trump.

Trump accusa Biden di “stare dalla parte” di Hamas

Il risultato delle primarie del 19 marzo in Florida era di 125 voti elettorali, tutti ottenuti da Trump. Per vincere la nomination repubblicana, un candidato deve ottenere almeno 1.215 voti elettorali, un compito non difficile per Trump. Oggi, a nove primarie dalla scadenza, ne ha già 2.016.

Trump ha vinto la Florida nel 2016 e nel 2020.

-

PREV Morte del giudice Van Ruymbeke, responsabile dei casi Cahuzac, Kerviel ed Elf
NEXT Aggiornamenti in tempo reale sul processo Trump: Michael Cohen dovrebbe testimoniare lunedì, dicono le fonti