I microdispositivi avanzati raggiungeranno una capitalizzazione di mercato di trilioni di dollari entro il 2030?

-

Data la natura della sua attività e le dimensioni di molti dei suoi concorrenti, non è azzardato chiederselo Microdispositivi avanzati (NASDAQ:AMD) sarà uno dei prossimi nomi tecnologici a diventare un’azienda da trilioni di dollari. Alcuni investitori potrebbero addirittura scommettere che AMD raggiungerà una capitalizzazione di mercato di trilioni di dollari già nel 2030. Mai dire mai.

Se questo è ciò che ti aspetti, però, potresti voler ridurre un po’ le tue aspettative. diretto Anche se rivale Nvidia (NASDAQ:NVDA) ha raggiunto la soglia di 1 trilione di dollari relativamente di recente, grazie a un ruolo di primo piano nel mercato esplosivo dell’intelligenza artificiale (AI), Advanced Micro Devices difficilmente ripeterà la rapida impresa.

Tuttavia, ciò non significa necessariamente che non valga la pena possedere azioni.

È più facile mantenere il comando che prenderlo

Se stai leggendo questo articolo, probabilmente hai già familiarità con l’azienda. In caso contrario, tuttavia, Advanced Micro Devices produce componenti per computer. Le sue linee di business principali sono i processori per computer e i processori grafici, questi ultimi sono ideali anche per gestire le intense richieste di elaborazione dei dati delle piattaforme di intelligenza artificiale.

Tuttavia non è leader in nessuno dei due mercati. Nvidia domina ancora il mercato dei processori grafici (e dell’hardware AI), mentre è in difficoltà come pioniere del settore Intel (NASDAQ:INTC) è ancora il re dei processori per computer. Infatti, dopo aver intaccato il vantaggio di Intel su questo fronte a partire dal 2019, AMD ha continuato a perdere regolarmente quota di processori per computer dal 2021.

E questa dinamica non è cosa da poco.

Pensaci. Meritato o no, i leader delle quote di mercato tendono a rimanere in testa, mentre anche i ritardatari delle quote di mercato tendono a mantenere la loro posizione relativa. Perché? La principale di queste ragioni è che i leader dominanti tendono anche a operare su una scala più ampia ed economicamente vantaggiosa, consentendo al leader di mercato di essere anche leader di prezzo. Vale anche la pena aggiungere che il passaggio a un nuovo prodotto o fornitore di servizi può essere più una seccatura di quanto valga per i clienti.

Unisci i punti. Se AMD vuole avere qualche speranza di scavalcare Intel o Nvidia, dovrà trovare un modo per fare molto di più di quanto non stia facendo ora. Tuttavia, farlo non sarà né economico né facile, poiché l’azienda dovrebbe effettuare importanti investimenti su due fronti tecnologici distinti anziché su uno solo: processori per computer convenzionali e processori grafici (anche se utilizzati per scopi di intelligenza artificiale). ). Fare tali investimenti sarebbe, ovviamente, un freno per la sua attività e le sue azioni.

Valutare i concorrenti di Advanced Micro Devices e il suo futuro

D’accordo, ma questo significa che Advanced Micro Devices non potrà diventare un’azienda da trilioni di dollari entro il 2030?

La storia continua

Non necessariamente. Dopotutto, c’è molta crescita futura in giro. Mordor Intelligence ritiene che il mercato dei processori grafici da solo sia destinato a crescere a un ritmo annuo di quasi il 33% fino al 2029. Markwide Research suggerisce che il mercato mondiale dei processori per computer crescerà a un ritmo annuo decisamente più lento, pari a poco più del 6% per lo stesso periodo di tempo di base. . Ma sta ancora crescendo. In questo senso, la comunità degli analisti prevede che i ricavi di AMD crescano di quasi il 13% quest’anno prima di accelerare fino a un tasso di crescita del 28% l’anno prossimo. Gli analisti si aspettano una crescita dei ricavi comparabile almeno per i prossimi due anni.

Fonte dati: StockAnalysis.com. Grafico per autore.

Ma, realisticamente parlando, qualcosa nell’ordine di 60 miliardi di dollari di entrate nel 203 sarà sufficiente per aumentare l’attuale capitalizzazione di mercato di Advanced Micro Devices da 250 miliardi di dollari a 1 trilione di dollari per allora?

È lì che emergono gli ostacoli. Probabilmente no. Una mossa del genere porterebbe il prezzo delle azioni a un livello vertiginoso di 16 volte le vendite. E, anche se è più difficile proiettare gli utili così lontano, il mercato avrebbe probabilmente bisogno di supportare un rapporto prezzo/utili superiore a 50 affinché AMD diventi e rimanga una società da trilioni di dollari in quel momento. Mai dire mai, ma è un compito arduo, certo.

Oppure, detto in termini diversi, il prezzo delle azioni AMD dovrebbe quadruplicare da qui al 2030 affinché Advanced Micro Devices possa unirsi al club dei trilioni di dollari entro quella data. Si tratta comunque di un compito arduo, indipendentemente da ciò che la società in questione riesce a fare nel frattempo.

Ma le azioni AMD sono da acquistare?

Ecco ciò che ogni investitore interessato dovrebbe considerare, però: non importa se AMD raggiungerà una capitalizzazione di mercato di trilioni di dollari entro il 2030. Non importa nemmeno se Advanced Micro Devices rimane al secondo posto sia nella classifica dei processori per computer che in quella dei produttori. i mercati dei processori grafici/AI. È ancora un ottimo nome da possedere, soprattutto ora che le azioni sono scese del 26% rispetto al picco di marzo.

Gli analisti comunque la pensano così. La maggior parte di loro lo considera un ottimo acquisto, con un obiettivo di prezzo condiviso di $ 191,80. Si tratta del 25% in più rispetto al prezzo attuale del titolo.

Ovviamente c’è qualcosa di più importante nascosto in questo messaggio su AMD. Cioè, preoccuparsi di come la capitalizzazione di mercato di un’azienda si confronta con quella di un’altra dà priorità alla cosa sbagliata.

Vedi, il tuo obiettivo come investitore dovrebbe essere quello di determinare il potenziale rischio e rendimento di un titolo in base ai punti di forza e di debolezza competitivi della società sottostante, indipendentemente dalle sue dimensioni o quota di mercato. In altre parole, gran parte della vostra analisi su qualsiasi potenziale selezione di titoli dovrebbe prendere forma nel vuoto, con il confronto più importante con la storia di quella particolare azienda. E da questo punto di vista, Advanced Micro Devices sembra ancora oggi una buona scelta.

Inoltre, entro il 2030, ci saranno probabilmente così tante aziende da trilioni di dollari che il raggiungimento di tale traguardo non sarà più di per sé un riconoscimento rialzista.

Dovresti investire $ 1.000 in Advanced Micro Devices in questo momento?

Prima di acquistare azioni di Advanced Micro Devices, considera quanto segue:

Consulente azionario eterogeneo e sciocco il team di analisti ha appena identificato ciò che ritiene sia il 10 migliori azioni per gli investitori di acquistare adesso… e Advanced Micro Devices non era uno di questi. I 10 titoli che hanno effettuato il taglio potrebbero produrre rendimenti mostruosi nei prossimi anni.

Considera quando Nvidia hai creato questo elenco il 15 aprile 2005… se hai investito $ 1.000 al momento della nostra raccomandazione, avresti $ 553.959!*

Consulente azionario fornisce agli investitori un modello di successo facile da seguire, comprese indicazioni sulla costruzione di un portafoglio, aggiornamenti regolari da parte degli analisti e due nuove scelte di titoli ogni mese. Tè Consulente azionario il servizio ha più che quadruplicato il ritorno dell’indice S&P 500 dal 2002*.

Vedi i 10 titoli »

*Il consulente azionario tornerà a partire dal 6 maggio 2024

James Brumley non ha alcuna posizione in nessuno dei titoli menzionati. The Motley Fool occupa posizioni e consiglia Advanced Micro Devices e Nvidia. The Motley Fool consiglia Intel e consiglia le seguenti opzioni: chiamate lunghe da $ 45 a gennaio 2025 su Intel e chiamate brevi da $ 47 a maggio 2024 su Intel. The Motley Fool ha una politica di divulgazione.

I microdispositivi avanzati raggiungeranno una capitalizzazione di mercato di trilioni di dollari entro il 2030? è stato originariamente pubblicato da The Motley Fool

-

PREV Perché la partita Atalanta/Roma sarà decisiva per la qualificazione…
NEXT pessimista per Tchouaméni, Ancelotti insiste su Vinicius e il Pallone d’Oro