Avvertimento urgente per migliaia di clienti energetici colpiti da tariffe “truffate” e bollette più alte dopo aver utilizzato lo strumento di cambio

Avvertimento urgente per migliaia di clienti energetici colpiti da tariffe “truffate” e bollette più alte dopo aver utilizzato lo strumento di cambio
Avvertimento urgente per migliaia di clienti energetici colpiti da tariffe “truffate” e bollette più alte dopo aver utilizzato lo strumento di cambio
-

Decine di migliaia di case avrebbero potuto essere spostate verso tariffe energetiche con costose commissioni di uscita dopo aver aderito a uno strumento che dovrebbe consentire di risparmiare denaro.

Si calcola che circa 20.000 contribuenti che utilizzano servizi di commutazione automatica non regolamentati quest’anno avrebbero potuto essere spostati a una tariffa più costosa che se fossero passati direttamente.

Secondo un rapporto, migliaia di persone sono passate a un fornitore senza il dovuto consensoCredito: Getty

Molti non erano nemmeno consapevoli di aver aderito agli strumenti. E alcuni non sono stati in grado di tornare al loro fornitore originale e più economico, secondo un rapporto presentato al regolatore energetico Ofgem da Octopus Energy.

Le piattaforme di commutazione automatica erano popolari prima del 2021, prima che i costi energetici aumentassero e da allora molte hanno smesso di funzionare.

Alcuni addebitavano commissioni per il servizio, ma altri sembrano guadagnare denaro addebitando ai clienti una tariffa più alta rispetto a quella che avrebbero ottenuto se avessero scelto il servizio diretto.

All’inizio di quest’anno, Octopus Energy ha dichiarato di aver ricevuto un’ondata di reclami da parte di clienti che si sono resi conto di aver cambiato fornitore solo dopo aver ricevuto un’e-mail in cui si informava che un addebito diretto sarebbe stato prelevato dal loro conto entro dieci giorni.

Maggiori informazioni sulle bollette energetiche

L’azienda ha affermato che a marzo si è verificato un aumento del numero di clienti che all’inizio sembravano aver avviato un passaggio da Octopus Energy, ma che poi avrebbero prontamente annullato tale passaggio.

Octopus ha scoperto che l’offerta in questione costava 90 sterline in più rispetto a quando l’utente si fosse rivolto direttamente al fornitore.

L’accordo tramite il servizio di cambio automatico prevedeva anche commissioni di uscita incluse, mentre non ce n’erano se il pagatore della fattura si fosse rivolto direttamente all’azienda.

Ciò avviene in un momento in cui sempre più aziende energetiche stanno offrendo sul mercato accordi energetici fissi che superano i limiti di prezzo.

Dopo aver indagato, Octopus ha scoperto che la maggior parte dei clienti non sapeva nemmeno di essere registrata al servizio di cambio automatico e non capiva il motivo per cui veniva cambiato.

Alcuni si sono iscritti alla piattaforma anni fa e da allora non hanno più avuto loro notizie. In altri casi, i pagatori delle fatture sembravano essere inquilini di case in cui il contatore era stato registrato da un precedente occupante a nome di un’impresa di cambio.

Quali sono i tuoi diritti se ti viene inviata una fattura errata?

Secondo Octopus, alcuni clienti che hanno tentato di annullare il passaggio non sono riusciti a farlo perché il fornitore presso cui si stavano trasferendo era inondato di persone che chiamavano per lamentarsi e non era in grado di rispondere in tempo.

Switchcraft è un servizio di commutazione automatica ancora operativo.

Un portavoce dell’azienda ha dichiarato al Sun: “La nostra missione è eliminare la penalità di fedeltà e crediamo fermamente che un mercato di cambiamento sano sia il modo migliore per ridurre le bollette per tutti noi.

“Il falso attacco di Octopus al cambio automatico può ingiustamente minare la concorrenza in un momento in cui stanno intascando centinaia di milioni di profitti, mantenendo i prezzi alti anche se i prezzi all’ingrosso sono crollati.

“Non abbiamo mai cambiato nessuno senza il suo consenso e non lo faremo mai, effettueremo solo cambi automatici che ti faranno risparmiare almeno £ 50.”

Alexander Stafford, deputato di Rother Valley e membro del Comitato per la sicurezza energetica e lo zero netto, ha chiesto la regolamentazione del mercato della commutazione automatica.

Ha dichiarato al The Telegraph: “Queste aziende agiscono chiaramente contro la volontà dei clienti che non hanno il potere di impedire a queste aziende di derubarli.

“Con il debito energetico al livello più alto mai registrato, Ofgem non può continuare a restare a guardare quando il peso delle prove dimostra che deve lavorare rapidamente per proteggere le famiglie”.

Nel rapporto Octopus afferma: “Siamo preoccupati che il volume previsto di cambi di fornitore non autorizzati dimostri un fallimento sistemico sia nella libertà di scelta che nella protezione dei consumatori.

“I fornitori che scelgono di esternalizzare la propria attività di acquisizione clienti a terzi senza scrupoli, e che continuano a farlo anche quando è chiaro che c’è un impatto dannoso per i clienti, devono essere tenuti a risponderne da Ofgem.”

Un portavoce del regolatore energetico Ofgem ha dichiarato: “Siamo grati a Octopus per aver portato questo problema alla nostra attenzione e stiamo valutando attentamente i loro risultati.

“Ci aspettiamo che sia i fornitori che i servizi di passaggio di terze parti agiscano nel migliore interesse dei loro clienti e si assicurino che comunichino chiaramente con loro prima di avviare un passaggio.

“Abbiamo anche rafforzato le regole secondo le quali, quando i consumatori decidono di cambiare il proprio fornitore di energia, il processo avviene senza intoppi e vengono rapidamente risarciti se le cose non vanno secondo i piani.

“Continueremo a lavorare a stretto contatto con l’industria, i gruppi di consumatori e gli enti di beneficenza per garantire che queste regole funzionino per proteggere i consumatori nelle prossime settimane e mesi”.

COME RISPARMIARE SULLA BOLLETTA ENERGETICA

Il mercato si sta riaprendo dopo la crisi energetica del 2021 e i contribuenti possono ora trovarsi vincolati ad accordi al di sotto del tetto massimo del prezzo dell’energia.

Ai clienti che vincolano le tariffe vengono addebitate le stesse tariffe del gas e dell’elettricità per tutta la durata del contratto.

Ad esempio, Ecotricity offre attualmente la sua tariffa fissa verde per 1 anno, che costa a una famiglia tipica 1.540 sterline all’anno, ovvero 150 sterline in meno rispetto al prezzo massimo di Ofgem.

Questo prevede una tassa di uscita di £ 75 per carburante – £ 150 se ti blocchi con una tariffa carburante duello.

Gli accordi fissi proteggono i clienti dagli aumenti delle bollette se Ofgem dovesse aumentare il prezzo massimo in futuro.

Tuttavia, potresti rischiare di pagare di più se il prezzo massimo dell’energia di Ofgem continua a scendere nei prossimi mesi.

I clienti che non vogliono impegnarsi con accordi energetici fissi a lungo termine possono prendere in considerazione tariffe flessibili.

Tagliare i costi di gestione degli elettrodomestici è un altro modo per ridurre drasticamente le bollette.

Alcuni contribuenti possono anche aderire a programmi in cui verrai pagato per ridurre il consumo di energia nelle ore di punta.

Ad esempio, il mese scorso British Gas ha esteso il suo programma Peak Save offrendo a milioni di clienti elettricità a metà prezzo.

Quali aiuti per la bolletta energetica sono disponibili?

ESISTONO diversi modi per ottenere aiuto per pagare le bollette energetiche se hai difficoltà a tirare avanti.

Se ti indebiti, puoi sempre rivolgerti al tuo fornitore per vedere se può inserirti in un piano di rimborso prima di inserirti in un contatore con pagamento anticipato.

Ciò comporta il pagamento di quanto dovuto in installazioni in un determinato periodo.

Se il tuo fornitore ti offre un piano di rimborso che non pensi di poterti permettere, parlagli di nuovo per vedere se puoi negoziare un accordo migliore.

Diverse aziende energetiche hanno programmi di sovvenzione a disposizione dei clienti che lottano per coprire le bollette.

Ma i criteri di ammissibilità variano a seconda del fornitore e l’importo che puoi ottenere dipende dalle tue circostanze finanziarie.

Ad esempio, i clienti di British Gas o Scottish Gas che hanno difficoltà a pagare le bollette energetiche possono ottenere sovvenzioni fino a £ 1.500.

British Gas offre anche aiuto tramite il British Gas Energy Trust e l’Individuals Family Fund.

Non è necessario essere clienti British Gas per richiedere il secondo fondo.

EDF, E.ON, Octopus Energy e Scottish Power offrono tutte sovvenzioni anche ai clienti in difficoltà.

Migliaia di famiglie vulnerabili perdono ulteriore aiuto e protezione non iscrivendosi al Priority Services Register (PSR).

Il servizio aiuta a sostenere le famiglie vulnerabili, come quelle anziane o malate, e alcuni dei vantaggi includono l’avviso anticipato di blackout, controlli gratuiti sulla sicurezza del gas e supporto extra se sei in difficoltà.

Mettiti in contatto con la tua azienda energetica per vedere se puoi candidarti.

-

PREV Pro D2 – Benoît August (Dax): “Ho l’impressione che i giocatori abbiano ancora fame”
NEXT Sainte-Suzanne: consegna del premio ufficiale Marianne d’Or per il progetto dedicato a Edmond Albius