Il domani ci appartiene: cosa vi aspetta nella puntata 1683 di venerdì 10 maggio 2024 [SPOILERS] – Serie di notizie in TV

Il domani ci appartiene: cosa vi aspetta nella puntata 1683 di venerdì 10 maggio 2024 [SPOILERS] – Serie di notizie in TV
Il domani ci appartiene: cosa vi aspetta nella puntata 1683 di venerdì 10 maggio 2024 [SPOILERS] – Serie di notizie in TV
-

Nel prossimo episodio di “Il domani ci appartiene”… Manon e William si azzuffano. Mona si sente giù. Marianne capovolge l’intero programma di Renaud.

Attenzione, i paragrafi seguenti contengono spoiler per la puntata di Tomorrow Belongs to Us in onda domani sera su TF1! Se preferisci non saperlo, non continuare a leggere.

Venerdì 10 maggio in Il domani ci appartiene…

I Curtis fuggono

Dopo la presa di ostaggi di Aurore da parte di Étienne, William e Manon non hanno chiuso occhio tutta la notte. Hanno appreso che Aurore, di sua spontanea volontà, ha accompagnato i Curtis nel loro tentativo di fuga, ma temono ancora per la sua vita. In effetti, entrambi si rendono conto di quanto Étienne si sia distorto.

Alla stazione di polizia, la polizia ha perso le tracce dei Curtis. Ma ora sanno che stanno cercando l’intera famiglia: Étienne, Bénédicte, Dorian tornato dalla fuga e Luna, anche lei coinvolta nell’azione. Timothée sottolinea che saranno meno discreti in gruppo e quindi più facili da individuare. Martin sembra fiducioso.

Nel nascondiglio di Curtis, Aurore è ammanettata al divano. Bénédicte si rammarica di essere stata coinvolta in tutto questo, assicurando che nemmeno loro avrebbero mai voluto fare del male a Manon. Aurore cerca di far capire ai suoceri che non hanno alcuna possibilità di scappare dato che ci sono posti di blocco della polizia ad ogni frontiera con la Spagna. Allo stesso tempo, Dorian e Luna tornano al nascondiglio, annunciando di essere riusciti a trovare una nuova macchina per la strada. Bénédicte è felicissima di rivedere suo figlio.

Più tardi, mentre i Curtis stanno facendo le valigie per andarsene, Aurore cerca di dissuaderli di nuovo. A poco a poco si rende conto che le hanno messo qualcosa nella bottiglia d’acqua. Luna conferma che sono sonniferi. Mentre Aurore si addormenta, Étienne slaccia le manette e riaccende il telefono.

I Curtis lasciano il loro nascondiglio, mentre il segnale telefonico di Aurore viene immediatamente individuato dalla polizia. Karim e Nordine vanno lì. Trovano Aurore, che inizia a svegliarsi. Poco prima di addormentarsi, sentì i Curti parlare di una deviazione in Spagna. Trasmette quante più informazioni possibili ai suoi colleghi.

Da parte loro, i Curti apprendono via radio che la polizia è a conoscenza del loro itinerario. Étienne, che aveva preso in considerazione questa opzione, decide di passare al piano B: regala a Bénédicte, Dorian e Luna delle borse con del cibo per una settimana. Mentre se ne vanno a piedi, Étienne creerà un diversivo con la polizia per perderli, poi incontrerà la sua famiglia nel punto d’incontro che avrà individuato.

Una volta che Bénédicte, Dorian e Luna se ne sono andati, Étienne risale sul suo veicolo e si dirige verso un posto di blocco dove si trovano alcuni agenti di polizia, tra cui Karim. Dopo essersi fermato, Étienne si precipita verso di loro. Karim spara all’auto prima di togliersi di mezzo in tempo. Ma dietro di lui, Étienne è riuscito a padroneggiare il volante?

Un cancello di calzini per Lucien

Allo Spoon, Mona rivela a Roxane che teme che Lucien prenda un raffreddore perché Georges non gli mette i calzini. Roxane lo incoraggia a dirglielo. Mona chiama quindi suo figlio per consigliargli di coprire bene Lucien.

Dopo aver riattaccato, Georges si lamenta di sua madre con Mélody. Crede che Lucien possa benissimo restare scalzo. Georges poi parte per andare al lavoro, lasciando suo figlio alle cure di Mélody. Poi subentra a Mona durante il giorno.

La sera, quando Georges ritorna, ritrova sua madre. Una volta che se ne va, si rende conto che Lucien ha i calzini ai piedi. Gli scatta una foto e la invia a sua madre, accusandola di non aver seguito le sue istruzioni. Allo Spoon, Mona si lamenta con Bart perché dice che non c’entra niente.

Poco dopo, quando Mélody torna a casa di Georges, quest’ultimo critica sua madre per i calzini. Mélody finisce per ammettere al suo compagno che è stata lei a mettere i calzini a Lucien per paura che prendesse freddo. In effetti, ha chiesto informazioni sull’argomento. Georges è molto toccato dal suo coinvolgimento e non lo biasima.

Marianne interrompe il programma di Renaud

Renaud mostra a Marianne e Chloé l’itinerario che ha programmato per il loro viaggio di famiglia negli Stati Uniti. Ha intenzione di sbarcare a Seattle, poi tornare lungo la costa fino a Los Angeles, fermandosi a San Francisco a metà strada per incontrare Judith e Maxime. Marianne si astiene dal dare il suo parere su questo itinerario.

Durante una pausa in ospedale, Marianne incontra per caso Jordan. Gli racconta del suo imminente viaggio negli Stati Uniti, ammettendo che non ha osato dire a suo marito che avrebbe pianificato le cose diversamente. Jordan poi chiede a Marianne di salutare Judith per poterla vedere, aggiungendo che è andato avanti dalla sua relazione con lei.

Più tardi, Marianne ammette finalmente a Renaud che avrebbe pianificato un percorso inverso per il loro viaggio: sbarcare a Los Angeles per finire a Seattle. È sollevata nel vedere che Renaud è completamente disposto a seguire il suo piano. In realtà quest’ultimo aveva previsto tutto fin dall’inizio. Poiché conosce bene Marianne, le ha presentato di proposito il suo piano al contrario, affinché lei potesse cambiarlo e potesse avere l’impressione che fosse lei a decidere tutto.

-

PREV Fine delle manovre militari cinesi attorno a Taiwan, che denuncia “una palese provocazione”
NEXT E la Palma d’Oro viene assegnata a… Ecco la nostra lista ideale dei vincitori del Festival di Cannes 2024