MotoGP, Francia J0, Pecco Bagnaia: “uno dei miei punti di forza è che non mi interessa se perdo punti o se cado sabato, so che il giorno dopo potrò recuperare”

-

Pecco Bagnaia, ufficiale Ducati e due volte campione del mondo in carica della MotoGP, è ansioso di mettersi alla prova sul circuito di Le Mans, dove spera di invertire le delusioni degli anni precedenti. “ Adoro tutto del weekend di Le Mans e anche il tempo sembra fantastico”, ha detto Bagnaia in conferenza stampa. “ Nel 2022 ci sono andato vicino, ma poi ho commesso un errore e l’anno scorso non potevo lottare per vincere, anche se il ritmo era buono. Sarebbe bello vincere qui.

Nonostante i pericoli delle gare precedenti,
Bagnaja rimane fiducioso nella sua capacità di riprendersi dopo una caduta. “ Uno dei miei punti di forza è che non mi interessa se perdo punti o se cado sabato, so che il giorno dopo se sto bene posso recuperare,” lui spiega. “ Ogni fine settimana ho faticato anche l’anno scorso e alla fine ero in lotta per le prime posizioni. Adoro Le Mans, ci sono sempre molte persone qui. Le ultime due volte non sono riuscito a finire la gara, ma il mio potenziale è sempre stato alto e sono sicuro che arriveremo lì per combattere. »

Per quanto riguarda la prospettiva di avere un nuovo compagno di squadra,
Bagnaja rimane indifferente alle voci. “ Martin o Marquez come compagno di squadra? Non ho preferenze, voglio vincere. Lavoro bene con Enea,
ma se la squadra deciderà di cambiare bisognerà ripartire da zero
,” lui dice. “ Nei giorni scorsi ho visto un video di un giornalista spagnolo che diceva che non volevo Marc, ma è una stronzata. Voglio battere tutti, non ho preferenze. »

Francia

Pecco Bagnaia: “ a Jerez con la stessa moto sarebbe finita allo stesso modo »

Pecco Bagnaia si avvicina con curiosità anche al nuovo regolamento tecnico della MotoGP, in particolare alla riduzione della cilindrata a 850cc. “ Siamo al culmine dello sviluppo del prototipo e ridurremo la velocità, questo mi sembra un po’ strano. Ma vogliamo incoraggiare la lotta e ci abitueremo,” lui spiega. “ Sono curioso di provare il motore 850cc, mi sembra strano che riduciamo i giri ma è vero che vogliamo vedere più battaglie e forse quello che andrebbe tolto sarebbe
aerodinamica
. »

Infine, per quanto riguarda la concorrenza diretta con
Marc Marquez, Bagnaia è fiducioso. “ Posso battere Márquez con la stessa moto? In questo caso le gare sarebbero le stesse: le differenze tra le moto 2023 e 2024 sono minime, ci sono vantaggi e svantaggi. Guido da tanto la Ducati, Marc è alla quinta gara: ma a Jerez con la stessa moto sarebbe finita allo stesso modo. » A buon intenditore…

434334

Casey Stoner

-

PREV Primo maggio del Raduno Nazionale, dal comizio dell’estrema destra alla banalizzazione
NEXT Virginie Saint-Martin, nuova autrice sulla scena narbonese