“Scena scandalosa”, “errore imperdonabile”… Germania arrabbiata dopo il gol annullato per fuorigioco

“Scena scandalosa”, “errore imperdonabile”… Germania arrabbiata dopo il gol annullato per fuorigioco
“Scena scandalosa”, “errore imperdonabile”… Germania arrabbiata dopo il gol annullato per fuorigioco
-

La stampa tedesca è arrabbiata dopo l’azione controversa del 104′. L’arbitro ha annullato un’azione da gol fischiando troppo presto durante la semifinale di ritorno di Champions League tra Real e Bayern (2-1), conclusasi con l’eliminazione dei Monaco.

“Scena scandalosa al 104esimo minuto”titola questo giovedì mattina il quotidiano numero 1 in Germania, Immagine . Dal canto suo Kicker, settimanale specializzato nello sport e soprattutto nel calcio, usa le parole di Thomas Tuchel: “Un disastro assoluto: il fischio prematuro di Marciniak accende gli animi”.

La Bild torna sulla polemica arbitrale Real Madrid-Bayern Monaco.
Immagine

Entrambi i media fanno riferimento all’azione prematuramente interrotta dall’arbitro della partita, Szymon Marciniak, nel recupero del secondo tempo. Sotto (2-1) ed eliminati in questo momento, i bavaresi hanno provato il tutto per tutto. Kimmich lancia un pallone lungo a Mazraoui, che lo afferra prima di crossare per De Ligt, davanti, che conclude. Il Bayern allora pensa di ottenere la proroga. Ma no.

Uno scenario diverso

Mazraoui viene segnalato in fuorigioco dall’assistente arbitro e, invece di far terminare l’azione, mister Marciniak gli fischia. Una decisione che ha disgustato tutta la panchina del Monaco perché De Ligt aveva spinto la palla in fondo alla rete. Se il difensore marocchino fosse davvero in una posizione illegale, il Var avrebbe fatto il suo ruolo.

“Un errore imperdonabile nella semifinale di Champions League! Non solo dall’arbitro, ma soprattutto dall’assistente. In effetti, gli viene chiesto di aspettare e vedere. Avrebbe dovuto aspettare.”, ha espresso Thorsten Kinhöfer, ex arbitro tedesco. Opinione condivisa dal direttore sportivo del Bayern, Max Elber: ““Molto curioso e dubbioso. L’arbitro ha fischiato prima del tiro di De Ligt, quindi nessun VAR può intervenire. L’arbitro ha detto che era colpa sua. Possiamo comprarne un sacco (Champions League) ! Eravamo tutti dentro favore di una finale tedesca . Tutti tranne gli arbitri polacchi!”

GUARDA ANCHE – “È qualcosa di magico”: Carlo Ancelotti reagisce alla qualificazione del Real Madrid alla finale di Champions League

” data-script=”https://static.lefigaro.fr/widget-video/short-ttl/dugout/index.js” >

Anche questo è il Real Madrid”.

Nel finale della gara De Ligt ha lasciato parlare tutta la sua frustrazione, lui che avrebbe potuto mandare le due squadre ai supplementari. “Penso che sia fantastico. Stabiliamo le regole in base alle quali devi continuare a giocare, anche se è in fuorigioco. Non capisco. Si è scusato, ma questo non ci aiuta. Questa è tutta la differenza. Non voglio dire che il Real Madrid abbia sempre l’arbitro con sé, ma è questo che oggi fa la differenza”. lo ha confidato il difensore olandese ai microfoni di Bein Sport.

Il suo compagno di squadra, Thomas Muller, si è lamentato di ricominciare continuamente: “Non ha guardato il video. Non si diede la possibilità di guardarla. È davvero strano, in una situazione del genere, fischiare così velocemente. Succede spesso qui a Madrid. L’ho sperimentato qualche anno fa, con la doppietta di Cristiano Ronaldo. Ma questo accadeva prima del VAR”.

-

PREV Mercato – OM: Una stella è mancata dal vivo!
NEXT Ultima giornata in palio per i club del Loir-et-Cher