Il Minnesota affronta Toronto mentre i playoff PWHL iniziano mercoledì

Il Minnesota affronta Toronto mentre i playoff PWHL iniziano mercoledì
Descriptive text here
-

TORONTO— I playoff inaugurali della PWHL iniziano mercoledì, con il Minnesota che si mette in viaggio per affrontare la testa di serie Toronto.

Nel frattempo, i volti più importanti di questo sport – Hilary Knight di Boston e Marie-Philip Poulin di Montreal – stanno aggiungendo una nuova ruga alla loro lunga rivalità tra Stati Uniti e Canada nell’altra semifinale del PWHL, che si aprirà giovedì.

“Un’altra opportunità per vincere, vero?” Knight ha detto di aver affrontato Poulin in un ambiente professionale dopo un’emozionante sconfitta per 6-5 ai supplementari nella partita per la medaglia d’oro ai campionati del mondo femminili il mese scorso.

“Hai sentito parlare di questi due nomi e di quale incredibile incontro per (i fan), e un vero incontro degli Original Six, giusto?” lei ha aggiunto. “Se riesco a uscire da solo come concorrente, penso che questo sia quello che vuoi.”

Le stelle continuano ad allinearsi per la Professional Women’s Hockey League nella sua prima stagione, e finalmente dopo riunire i migliori giocatori del mondo sotto un ombrellone. Dopo una stagione regolare di 72 partite caratterizzata pubblico da record e il quadro dei playoff non è stato risolto fino al suono del corno finale di domenica, il PWHL entra nella sua postseason con un paio di serie al meglio delle cinque piene di sottotrame.

Nella Toronto affamata di Stanley Cup, dove i Maple Leafs non raggiungono la finale da quando vinsero il campionato nel 1967, la squadra PWHL sta andando alla grande dopo essere arrivata prima in classifica.

“Innanzitutto, devo dire che sono triste che i Leafs abbiano finito”, ha detto il capitano di Toronto Blayre Turnbull, riferendosi all’ultima uscita dei Leafs al primo turno dopo aver perso Gara 7 contro Boston lo scorso fine settimana. “Speravo che andassero un po’ di corsa. Ma penso che per noi essere sotto i riflettori adesso sia qualcosa di cui siamo davvero entusiasti.”

Arrivando primo, Toronto si è guadagnata il diritto di scegliere il suo avversario e ha accettato quarto posto Minnesota sul terzo posto di Boston: due squadre che hanno chiuso con lo stesso record di 12-9-3, con Boston in vantaggio.

Nella decisione si è tenuto conto del fatto che Toronto è andata 3-1 contro il Minnesota nella stagione regolare, invece del 3-2 contro il Minnesota. Boston. Un altro potenziale vantaggio è stato che il Minnesota è entrato nei playoff con una sbandata di cinque partite, mentre Boston ha chiuso 3-1-1, inclusa una vittoria per 2-1 su Toronto.

Per il capitano del Minnesota Kendall Coyne Schofieldi playoff rappresentano un nuovo inizio.

“Devi guardare la stagione nel suo insieme. Penso che sia davvero facile guardare le ultime cinque partite, vedere cosa non è andato bene per noi”, ha detto Coyne Schofield. “Abbiamo messo insieme un ottimo hockey quest’anno. … E non vediamo l’ora di andare a Toronto con quella lavagna pulita.”

Coyne Schofield è uno dei motivi principali per cui esiste la PWHL. È stata per anni un punto fermo della squadra nazionale ed è il capitano della squadra del Minnesota. Nel 2019, ha contattato la leggenda del tennis Billie Jean King per chiedere aiuto nel realizzare ciò che è diventato realtà quest’anno.

C’è pressione per il campionato a Montreal, dove i Canadiens nel 1993 furono l’ultima squadra canadese a vincere la Coppa.

“Questo è ovviamente qualcosa che sono sicuro che ogni allenatore a Montreal non prenda alla leggera”, ha detto l’allenatore di Montreal Kori Cheverie. “Poter riportare un campionato a Montreal, penso che sarebbe festeggiato da tutte le squadre, e sarebbe qualcosa di estremamente emozionante per i nostri tifosi e per la città.”

MINNEAPOLIS, MN – 27 FEBBRAIO: Il difensore del Minnesota Sophie Jaques (16) celebra il suo obiettivo nel terzo periodo di una partita PWHL tra Minnesota e Toronto il 27 febbraio 2024, alla 3M Arena di Mariucci a Minneapolis, MN.

Nick Wosika/Icon Sportswire tramite Getty Images

Toronto contro Minnesota

La formazione del Minnesota è affollata di attuali ed ex giocatori della nazionale statunitense, da Coyne Schofield e Grace Zumwinkle a Kelly Pannek, Taylor Heise e Lee Stecklein. Ed è sostenuto da Nicole Hensley e Maddie Rooney, lo stesso tandem che ha portato gli Stati Uniti all’oro alle Olimpiadi del 2018.

Toronto ha il sapore della squadra nazionale canadese, con un brain trust composto dal GM del Team Canada Gina Kingsbury e dall’allenatore Troy Ryan.

Il roster comprende tre giocatori che sono finiti nella top-10 in termini di punti in campionato, guidati da Spooner, che ha segnato 20 gol e 27 punti da leader del campionato. In rete, Kristen Campbell ha dato il ritmo al campionato con 16 vittorie, tre interruzioni e 22 partite giocate. , mentre si classifica secondo con 1,99 gol contro la media.

Mentre il crollo del Minnesota è arrivato alla fine della stagione, Toronto ha superato un inizio di 2-5 ottenendo 11 vittorie consecutive e finendo 17-7.

Ken Klee, allenatore del Minnesota era contento che Toronto scegliesse la sua squadra come avversaria. L’ex difensore della NHL ha riso dicendo che la sua famiglia sarà già a Toronto questa settimana per partecipare a un matrimonio.

Montreal contro Boston

Le squadre si sono divise equamente le loro serie di quattro partite stagionali, con tre partite decise da un gol e due ai tempi supplementari. Si sono incontrati l’ultima volta sabato, quando Boston ha conquistato l’accesso ai playoff con una vittoria per 4-3 su rete di Kaleigh Fratkin a 80 secondi dalla fine dei regolamenti.

Boston ha segnato il minor numero di gol in campionato con 50 ed è stata guidata dalla stella della nazionale svizzera Alina Muller, che ha segnato quattro gol e 16 punti migliori della squadra. La squadra è stata rafforzata dalle aggiunte commerciali di mezza stagione di Susanna Tapani della Finlandia e Lexie Adzija, che hanno soddisfatto le esigenze di Boston a metà.

Mentre Knight ha avuto una stagione mediocre, terminando con sei gol e 11 punti, il difensore della nazionale statunitense Megan Keller è stato una forza a doppio senso finendo secondo nella squadra con 15 punti (quattro gol, 11 assist) e un punteggio di 9 o più.

Lo scontro tra portieri vede schierati due titolari della nazionale: l’americana Aerin Frankel per Boston e la canadese Ann-Renee Desbiens per Montreal.

Il secondo posto di Montreal è guidato da Poulin, che è arrivato secondo a pari merito nella corsa a punti con 10 gol e 13 assist nonostante abbia saltato tre partite per un infortunio alla parte inferiore del corpo. Completano il nucleo della squadra Laura Stacey, fidanzata con Poulin, ed Erin Ambrose, arrivata seconda tra i difensori della PWHL con 18 punti (quattro gol, 14 assist).

Dietro la panchina ci sono due delle tre allenatrici della lega, Cheverie di Montreal e Courtney Kessel di Boston. I due servono anche come assistenti del Team Canada sotto Ryan.

-

PREV Il rimbalzo correttivo del dollaro USA appare maturo, favorito il rialzo del Kiwi
NEXT Il Toronto FC firma un accordo a breve termine con Jesús Batiz per la partita del campionato canadese