Il terzo sospettato dell’omicidio di un attivista sikh comparirà in tribunale il 21 maggio

Il terzo sospettato dell’omicidio di un attivista sikh comparirà in tribunale il 21 maggio
Il terzo sospettato dell’omicidio di un attivista sikh comparirà in tribunale il 21 maggio
-

SURREY, BC – È stata fissata una data in tribunale per il terzo uomo accusato dell’omicidio dell’attivista Sikh della Columbia Britannica Hardeep Singh Nijjar, in coincidenza con quella degli altri due sospettati.

Gli elenchi dei documenti del tribunale provinciale del Surrey, nella Columbia Britannica, indicano che Kamalpreet Singh comparirà in tribunale il 21 maggio.

Kamalpreet Singh, Karanpreet Singh e Karan Brar sono cittadini indiani che sono stati arrestati a Edmonton la scorsa settimana in relazione alla morte del signor Nijjar, avvenuta nel giugno 2023, a cui hanno sparato nel suo camion mentre lasciava il parcheggio del tempio Sikh Guru Nanak del Surrey.

Le date del tribunale per Karanpreet Singh e Karan Brar erano già state fissate, ma la conferma di una data per Kamalpreet Singh è stata ritardata mentre cercava un avvocato.

Hardeep Singh Nijjar, che era presidente del tempio, era anche un convinto sostenitore di uno stato Sikh indipendente in India ed era considerato un terrorista dal governo indiano.

A settembre, il primo ministro Justin Trudeau ha dichiarato alla Camera dei Comuni che informazioni attendibili suggerivano che il governo indiano avesse avuto un ruolo nell’omicidio, cosa che Nuova Delhi nega.

I manifestanti del tempio del signor Nijjar si sono riuniti martedì fuori dal tribunale del Surrey e hanno riempito l’aula dove i tre imputati sono apparsi tramite video.

La stampa canadese

-

PREV A Scaër una ventina di residenti hanno partecipato alla festa dei cittadini
NEXT Namnata Traoré, giocatrice dell’US Orléans: “Il presidente non ci ha rispettato come atleti”