15 milioni di dollari per un progetto di biometanizzazione a Hébertville

15 milioni di dollari per un progetto di biometanizzazione a Hébertville
15 milioni di dollari per un progetto di biometanizzazione a Hébertville
-

Un progetto di un centro di biometanizzazione riceve assistenza finanziaria dal governo del Quebec per produrre gas naturale rinnovabile (RNG) a Lac-Saint-Jean.

Una sovvenzione di 15 milioni di dollari in tre anni viene assegnata ad Ausime Énergie d’Hébertville.

Dimostra la serietà del nostro progetto, premia tutto il lavoro svolto a monte e riconosce l’esperienza acquisita negli ultimi dieci anni da Ausime nello sviluppo di biocarburanti alternativi che riducono le emissioni di gas serra dedicati all’agricoltura.

Una citazione da Pierre-Yves Aubut-Simard, Ausime Energie

L’azienda Ausime Énergie utilizzerà i rifiuti animali di almeno 17 produttori lattiero-caseari locali per generare GNR. Gli agricoltori che venderanno la materia organica grezza potranno poi riacquistare il digestato derivante dalla trasformazione come fertilizzante per le loro colture.

Il GNR contribuirà alla riduzione degli odori causati dallo spargimento nei campi. Il prodotto meno odoroso derivante dal processo di biometanizzazione, il digestato, sarà utilizzato dagli agricoltori come fertilizzante in sostituzione di liquami e letame”,”testo”:”Questa valorizzazione di liquami e letame attraverso la produzione di RNG contribuirà a una riduzione del odori causati dallo spargimento nei campi. Il prodotto meno odoroso derivante dal processo di biometanizzazione, il digestato, verrà utilizzato dagli agricoltori come fertilizzante in sostituzione dei liquami e del letame”}}”>Questa valorizzazione di liquami e letame attraverso la produzione di GNR contribuirà a ridurre gli odori causati dallo spargimento in campo. Il prodotto meno odoroso derivante dal processo di biometanizzazione, il digestato, verrà utilizzato dagli agricoltori come fertilizzante in sostituzione dei liquami e del letame.si legge nel comunicato stampa.

>>>>

Apri in modalità a schermo intero

Il promotore Pierre-Yves Simard-Aubut spera di rifornire la rete Energir.

Foto: Radio-Canada / Laurie Gobeil

La fabbrica sarà costruita su un terreno agricolo a quattro chilometri dal comune di Hébertville.

Gli studi acustici e atmosferici condotti da Ausime hanno dimostrato che questi impatti del progetto saranno trascurabili sul quartiere.scrive l’azienda.

La bioenergia, come il gas naturale rinnovabile, rappresenta una scelta intelligente dal punto di vista economico e ambientale, sostituendo i combustibili fossili.

Una citazione da Éric Girard, deputato del Lago-Saint-Jean

L’inizio dei lavori di costruzione è previsto entro settembre. Gli studi ambientali sono stati eseguiti e il promotore è ora in attesa delle autorizzazioni ministeriali.

In totale, il progetto è stimato a 47 milioni di dollari e si prevede che creerà fino a 20 posti di lavoro diretti e indiretti oltre ad altri 70 durante la costruzione.

Ausime stima che il progetto potrebbe generare l’equivalente della fornitura di gas naturale rinnovabile per oltre 1.800 residenze.

Nelle prossime settimane sarà organizzata una sessione informativa per i cittadini di Hébertville.

Con informazioni di Laurie Gobeil

-

PREV Come scrivere un rapporto di incidente? : notizie automobilistiche, informazioni, scoop
NEXT PILLICO, l’orchestra Bal à Papa