Ondate di calore e inondazioni, le devastazioni del cambiamento climatico

Ondate di calore e inondazioni, le devastazioni del cambiamento climatico
Ondate di calore e inondazioni, le devastazioni del cambiamento climatico
-

Nel soffocante Brasile, le inondazioni hanno ucciso decine di persone e paralizzato una città di circa 4 milioni di abitanti. In India, in occasione delle elezioni nazionali, elettori e politici sono svenuti per il caldo che ha raggiunto i 46,3 gradi Celsius.

In Asia, una brutale ondata di caldo ha portato alla chiusura delle scuole Filippineha ucciso persone Tailandia e stabilire record in questo paese, così come in IndonesiaIn MalaysiaAgli Maldive e a Myanmar. Temperature record, soprattutto di notte, quando non c’è raffreddamento, hanno colpito molte regioni dall’Africa. Le inondazioni hanno devastato Houston e STATI UNITI nel complesso hanno appena sperimentato il secondo numero più alto di tornado per il mese di aprile.

In un mondo sempre più abituato a variazioni meteorologiche estreme, gli ultimi giorni e settimane hanno apparentemente portato questi estremi ambientali a un livello superiore. Alcuni climatologi affermano che è difficile per loro ricordare ciò che gran parte del pianeta ha vissuto situazione meteorologica così estremo allo stesso tempo.

“Dato che abbiamo assistito a un riscaldamento globale senza precedenti negli ultimi 11 mesi, non sorprende vedere un peggioramento degli estremi climatici così presto nell’anno”afferma Jonathan Overpeck, preside della School of Environment dell’Università del Michigan. “Se questo riscaldamento record continua, il 2024 sarà probabilmente un anno record per i disastri climatici e la sofferenza umana”.

Record di calore

Man mano che il pianeta si riscalda, è probabile che si verifichino eventi climatici e meteorologici più estremi, tra cui record di calore e precipitazioni, dicono gli scienziati. IL cambiamento climatico cambia anche i modelli meteorologici, portando al blocco dei sistemi piovosi e caldi su alcune regioni e alla modifica dei meandri della corrente a getto, ricorda Alvaro Silva, specialista del clima presso l’Organizzazione Meteorologica Mondiale (OMM).

L’indebolimento diEl Nino (riscaldamento naturale di parti del Pacifico centrale che sta modificando i modelli meteorologici in tutto il mondo), che seguì tre anni di La Nina (la sua controparte fredda), si aggiunge agli effetti più pronunciati del cambiamento climatico causato dall’uomo, spiega Silva.

Gli scienziati hanno anche sottolineato il 13 mesi consecutivi di caldo oceanico record come potenziale contributore a condizioni meteorologiche estreme. Tutto ciò avviene mentre il mondo ha appena completato il suo undicesimo mese consecutivo di caldo record, ha riferito mercoledì il Servizio climatico europeo Copernico.

temperatura media globale di 15 gradi Celsius in aprile ha superato il vecchio record del 2016 di 0,14 gradi Celsius. I dati di Copernicus risalgono al 1950, mentre altre agenzie di monitoraggio del clima risalgono al 1850, ma non hanno ancora riportato i loro calcoli per aprile.

Riscaldamento

Il mese scorso la temperatura è stata di 1,58 gradi Celsius più calda del periodo preindustriale dalla fine del 19° secolo. Nel 2015, il mondo ha adottato l’obiettivo di limitare il riscaldamento a 1,5 gradi Celsius rispetto al periodo preindustriale, ma tale obiettivo si applica principalmente al mantenimento di tale temperatura per un decennio o più, non per un mese.

Sebbene diversi fattori giochino un ruolo in questa recente ondata di estremi, “il cambiamento climatico è la cosa più importante”, sostiene il signor Silva.

Il problema è che il mondo si è adattato e ha costruito città progettate per le temperature e le precipitazioni del XX secoloma il cambiamento climatico sta portando più caldo e piogge torrenziali, ha affermato Andrew Dessler, climatologo della Texas A&M University.

“Stiamo uscendo dal clima del 20° secolo e semplicemente non possiamo far fronte a questi eventi”ha detto il signor Dessler. “Stanno diventando leggermente più estremi, ma vanno oltre la nostra capacità di gestirli”.

Fenomeni estremi

Katharine Hayhoe, scienziata del clima presso Texas Tech e capo scienziato presso Nature Conservancy, ha affermato che gli eventi estremi si stanno sovrapponendo in più luoghi.

“Il cambiamento climatico sta mettendo i dadi meteorologici a nostro sfavore in ogni regione del mondo”ha detto la signora Hayhoe. “Ciò significa che aumenta non solo la frequenza e la gravità di molti eventi meteorologici estremi, ma anche il rischio di eventi composti”.

Durante i primi cinque giorni di maggio, 70 paesi o territori hanno battuto i record di calore, afferma il climatologo Maximiliano Herrera, che tiene traccia delle letture della temperatura in tutto il mondo.

Nandyala e Kadapa, nello stato indiano di Andhra Pradesh (sud del paese), ha battuto un record storico con una temperatura di 46,3 gradi Celsius.Nitin Gadkariministro federale, è svenuto durante una campagna elettorale nello stato di Maharashtranell’India occidentale.

“Le ondate di caldo in India sono di gran lunga il tipo di evento meteorologico estremo più mortale. Allo stesso tempo, sono il tipo di eventi estremi che stanno aumentando maggiormente in un mondo in via di riscaldamento”.dichiara la climatologa Friederike Otto in un comunicato stampa all’inizio di questa settimana.

Caldo torrido

Questa settimana, nel sud-est asiatico, “La notte di maggio è stata la più calda mai registrata”, ha detto il signor Herrera su X (ex Twitter). In alcune zone della Thailandia la temperatura non è scesa sotto i 30,9 gradi Celsius.

Alla fine di aprile, alcune parti del nord della Thailandia hanno raggiunto i 44 gradi Celsius, mentre la città di Chauk, nella regione più calda del Myanmar, ha registrato un record di 48,2 gradi Celsius.

Anche molte nazioni africane si trovano ad affrontare un caldo torrido. Secondo il signor Herrera, la temperatura ha raggiunto i 47,5 gradi Celsius a Kayes, Mali. La capitale di Niger vissuto la notte più calda di maggio e quella del Burkina Faso, la notte più calda di tutti i mesi. A Chadnel nord di Africa centralele temperature dovrebbero mantenersi sopra i 45,6 gradi per tutta la settimana.

Secondo gli scienziati del gruppo Attribuzione meteorologica mondialel’ondata di caldo mortale che ha colpito Africa occidentale il mese scorso è legato al cambiamento climatico causato dall’uomo.

A Città Altamirano, Messico, la temperatura si è avvicinata ai 46 gradi e sono stati registrati record di calore in tutta l’America Latina, ha affermato il signor Herrera. Là Bolivia ha vissuto la notte di maggio più calda mai registrata e il Brasile il suo giorno di maggio più caldo.

Inondazioni

Secondo Francisco Aquino, climatologo dell’Università Federale del Rio Grande do Sul, il caldo record del Brasile che ha soffocato grandi città come San Paolo ha inoltre impedito che un temporale si spostasse nel sud del paese, rendendolo mortale.

C’era anche un massiccio afflusso di umidità proveniente da “fiumi volanti” dell’Amazzonia, cioè correnti d’aria che trasportano vapore acqueo, ha spiegato il signor Aquino. “Le nuvole hanno così generato precipitazioni estreme”Ha aggiunto.

Lo stato del Rio Grande do Sul, nel sud del paese, è quello più colpito inondazioni mai registrato, con almeno 90 morti, quasi 204.000 sfollati e 388 comuni colpiti, secondo le autorità locali.

A Porto Alegre, città di oltre 4,4 milioni di abitanti, le acque hanno invaso il centro cittadino, l’aeroporto internazionale e diversi quartieri. Le autorità hanno affermato che ci vorranno diversi giorni prima che il livello dell’acqua scenda.

Houston sta ancora cercando di asciugarsi dopo giorni di forti piogge che hanno richiesto il salvataggio di oltre 600 persone in tutto il Texas, di cui 233 a Houston. A nord-est di Houston sono caduti circa 58 centimetri.

Allo stesso tempo, aprile ha visto le piogge più forti mai registrate negli Emirati Arabi Uniti, che hanno allagato porzioni delle principali autostrade del regno desertico e l’aeroporto internazionale di Dubai, l’hub più trafficato al mondo per i viaggi internazionali.

-

PREV Rischi strutturali e ciclici nei mercati immobiliari internazionali
NEXT Olimpiadi Parigi 2024: dove e a che ora vedere la fiamma a Indre e a Châteauroux, il percorso del 27 maggio