Girondins4Ever che verrà preso in considerazione, credo. C’è la situazione del club, da vedere come andrà avanti il ​​club. Poi sono sotto contratto”

-

Prima dell’incontro tra iConcarneau statunitense e il Girondini di Bordeaux, valida per la 37esima e penultima giornata di Ligue 2, Malcom Bokelé,
Difensore del Bordeaux, è intervenuto nel corso della tradizionale conferenza stampa pre-partita. Ha parlato in particolare del suo futuro nel club e della possibilità di essere un dirigente della squadra. L’allenatore Albert Riera si fida di lui.

“Se mi vedessi dirigente in questa squadra? Si perché no. Dopo mi piace stare in secondo piano. Penso che abbiamo i nostri dirigenti qui, come Yoann Barbet e Vital Nsimba. È vero che sono nel club ormai da un po’. Mi sento una persona importante, ma da lì a dire un dirigente non lo so. Non spetta davvero a me decidere. Ma mi sento una persona importante. È la cosa più importante.”

Poi si è discusso che è uno dei giocatori più spesso applauditi o incoraggiati:

“Se mi colpisce? Mi rende felice, mi tocca. Poi in questi momenti quello che è anche complicato è che sono contento per me stesso, ma non sono contento che i miei compagni vengano fischiati. Non penso che se lo meritino. Parlo per coloro a cui vengono fischiati. Non se lo meritano perché vedo come lavoriamo tutti insieme quotidianamente. Nessuno voleva che finissimo in questa posizione, che attualmente è dodicesima. Nessuno voleva che vivessimo una stagione come stiamo facendo adesso. Quindi, per alcune persone, essere fischiati, non penso sia bello.

Ha parlato anche del suo futuro:

“(ride) Ne ero sicuro. La mia posizione oggi? Ci sono molte cose che entreranno in gioco, penso. C’è la situazione del club, da vedere come andrà avanti il ​​club. Poi sono sotto contratto quindi ci sono tante cose a cui pensare. Per il momento non mi faccio troppe domande. Mancano due partite, ne parleremo a fine stagione, quando sarà il momento giusto. Tornare per una stagione ai Girondini? Perché no.”

Trascrizione Girondins4Ever

-

PREV qual è il “dovere di visita” dei padri menzionato da Emmanuel Macron?
NEXT Un ex amico intimo di Zelenskyj accusato di aver ordinato un omicidio