Cosa cambierà il nuovo Nutri-Score per valutare il benessere degli animali?

-
Questa nuova etichettatura mirerebbe soprattutto a migliorare le condizioni di vita degli animali, in tutte le fasi della loro esistenza: dall’allevamento al macello compreso il trasporto.
Anthony Kaczmarek Anthony Kaczmarek 05/08/2024 12:00 4 minuti

Si tratta quindi di a nuovo indicatore, sotto forma di etichettaturache potrebbero comparire sugli alimenti nei prossimi anni. Una sorta di eco-punteggio, basato questa volta su benessere degli animalicome raccomandato dall’Agenzia nazionale per la salute, l’alimentazione e la sicurezza del lavoro (Maniglie) in un comunicato stampa pubblicato il 2 maggio. Con cosa cambia per i consumatori?

Criteri di qualità della vita per gli animali

Dopo tre anni di esperienza, ANSES ha quindi annunciato la creazione di a classificazione chiara per i consumatoriattraverso l’a indicatore presente sui prodotti alimentari consentire una migliore valutazione della qualità della vita degli animali da allevamento. Sulla base di criteri scientifici, questa etichettatura assomiglierà al Nutri-Score e sarà trasponibile in tutta Europa.

Per stabilire questa classificazione, raccomanda l’ANSES tenere conto di tutte le fasi dell’esistenza degli animali, dall’allevamento al macello compreso il loro trasporto. Ma non è tutto: si tratterà anche di tenere conto della qualità della vita degli antenati animali (per una maggiore trasparenza sulla riproduzione e selezione).

Allerta: primo caso di febbre di Lassa rilevato in Francia! Dovremmo preoccuparci per questa malattia mortale?

Allerta: primo caso di febbre di Lassa rilevato in Francia! Dovremmo preoccuparci per questa malattia mortale?

Infine, anche ANSES offre tenere conto della salute fisica e morale degli animali, attraverso indagini o test, oltre alle condizioni e ai metodi di allevamento. Questo punteggio sul benessere animale arriva in un momento in cui anche l’Unione Europea sta valutando l’adozione di un’etichettatura armonizzata su tutti i prodotti alimentari.

Sull’etichetta: una lettera dalla A alla E

Quindi quali cambiamenti saranno visibili ai consumatori sulla confezione dei prodotti? L’indicatore assumerà la forma di una lettera, dalla A alla E : sarà quindi un punteggio a 5 livelli, livello E corrispondente al rispetto dei soli requisiti imposti dalla normativa europea.

Più si avvicina il punteggio la lettera aDi più la progressione sarà significativa per tenere conto del benessere degli animali. Precisiamo però che questo nuovo indicatore è sicuramente a raccomandazione, ma al momento non è obbligatoriaanche a lungo termine.

Che cosa criteri sono stati quindi presi in considerazione per creare questo punteggio? Tutto ciò che può avere un impatto sul benessere degli animali : tecniche di allevamento, caratteristiche genetiche, stabulazione, alimentazione, pratiche e addestramento dell’allevatore, riproduzione, trasporto, macellazione, ma anche le tecniche messe in atto per evitare dolore agli animali e garantire la buona salute degli animali.

Qual è il miglior formaggio del mondo? E’ francese? La risposta ti sorprenderà!

Qual è il miglior formaggio del mondo? E' francese? La risposta ti sorprenderà!

Se dovesse essere attuato su base obbligatoria, questo indicatore sarebbe adattato a ciascun settore e ai diversi animali, in consultazione con gli allevatori, associazioni di protezione degli animali e ricercatori. Continua…

-

PREV Florian Héisset (Bressuire) è la nuova Scarpa d’Oro
NEXT Florian Héisset (Bressuire) è la nuova Scarpa d’Oro