Colpo di scena nel caso, suo padre sospettato dell’omicidio

Colpo di scena nel caso, suo padre sospettato dell’omicidio
Colpo di scena nel caso, suo padre sospettato dell’omicidio
-

Dopo la scomparsa di Mathis nel 2011, Sylvain Jouanneau è stato incriminato per l’omicidio di suo figlio. Gli investigatori hanno trovato il DNA del ragazzo nella sua auto.

Tredici anni dopo, il caso Mathis Jouanneau ha raggiunto una nuova svolta. Questo bambino, che allora aveva 8 anni, è stato rapito da suo padre Sylvain nel settembre 2011, alla vigilia dell’inizio dell’anno scolastico. Se per questo rapimento il padre è stato condannato nel 2015 a vent’anni di reclusione penale, dal processo non è emerso cosa avesse fatto con il ragazzino. A sua discolpa non smetterà mai di dire di aver affidato il bambino a terzi. Durante il processo, la madre di Sylvain Jouanneau ha incoraggiato il figlio a parlare per aiutare Mathis a essere ritrovato. Sylvain Jouanneau è stato incriminato, questa volta per l’omicidio di suo figlio, dalla Corte d’appello di Caen il 24 aprile.

Un’accusa di omicidio dopo la scoperta di nuovi elementi e ulteriori indagini. Tracce del DNA del ragazzino sono state rinvenute nel bagagliaio dell’auto di Sylvain Jouanneau, l’auto con cui si recò a Lahonce, nei Pirenei Atlantici, nel settembre 2011, poco dopo il rapimento. Gli investigatori hanno anche notato delle incongruenze nel programma di Sylvain Jouanneau al momento della scomparsa del ragazzo.

Una nuova udienza

“Mi sono sempre rifiutato di permettere che questa vicenda si fermasse e dal 2016 ho avanzato richieste di atti investigativi significativi che sono stati compiuti. Le analisi del Dna sono arrivate un anno e mezzo fa, e poi il tempo le confrontiamo con quelle IRCGN (Istituto di ricerca criminale della gendarmeria nazionale)…”, ha detto all’AFP Me Aline Lebret, avvocato della madre del ragazzo.

Messo in custodia cautelare dopo questo atto d’accusa, Sylvain Jouanneau ha presentato ricorso contro questa decisione. Martedì 7 maggio, la camera d’inchiesta della corte d’appello di Caen ha deciso di mantenerlo in detenzione. Le indagini ora proseguiranno. Sylvain Jouanneau, attualmente detenuto in Dordogna, dovrebbe essere nuovamente interrogato dagli investigatori.

-

PREV Chanel presenta la sua Cruise Collection 2024/25 a Marsiglia
NEXT Lunedì decollerà la navicella spaziale Starliner della Boeing: trasporterà finalmente per la prima volta gli astronauti della NASA