Stormy Daniels dovrebbe testimoniare martedì nel caso Hush Money di Donald Trump

Stormy Daniels dovrebbe testimoniare martedì nel caso Hush Money di Donald Trump
Stormy Daniels dovrebbe testimoniare martedì nel caso Hush Money di Donald Trump
-

Linea superiore

Stephanie Clifford, meglio conosciuta con il nome d’arte Stormy Daniels, ha preso posizione martedì mattina nel processo penale dell’ex presidente Donald Trump, che ruota attorno a presunti pagamenti di denaro nascosti che ha ricevuto in cambio del suo silenzio su una relazione che affermava di aver avuto con Trump in 2006.

Apre Stormy Daniels, la porno star che afferma di aver dormito con Donald Trump più di dieci anni fa … [+] Fiera erotica di Berlino “Venus” a Berlino l’11 ottobre 2018.

AFP tramite Getty Images

Sequenza temporale

2011Daniels ha descritto una relazione del 2006 con Donald Trump in un’intervista esclusiva con la rivista InTouch, dicendo che “il sesso non era niente di pazzesco” e che avrebbe potuto “descrivere perfettamente la sua spazzatura, se mai dovessi farlo”. Ha detto che dopo l’incontro, lui le ha chiesto di autografare un DVD di un film in cui aveva recitato. La volta successiva che si incontrarono, Daniels disse che non avevano fatto sesso ma avevano invece guardato un documentario sulla “Shark Week”. InTouch non ha pubblicato l’intervista con Daniels fino al 2018.

Da agosto a ottobre 2016Daniels ha parlato con il giornalista Jacob Weisberg di Slate e ha descritto una relazione sessuale con Trump durata quasi un anno e includeva la promessa di comprarle un appartamento e di presentarla come concorrente in “Celebrity Apprentice”. Ha detto che il suo avvocato aveva negoziato un accordo a sei cifre con l’ex avvocato di Trump Michael Cohen per comprare il suo silenzio; Weisberg non ha pubblicato i dettagli della loro conversazione fino a gennaio 2018.

Gen. 30, 2018Una dichiarazione firmata da Daniels è stata rilasciata settimane dopo che il Wall Street Journal aveva riferito che Trump aveva organizzato un pagamento di 130.000 dollari tramite Cohen per impedire a Daniels di parlare della loro relazione del 2006. La dichiarazione afferma che Daniels “stava negando questa relazione perché non è mai accaduta”.

Gen. 30, 2018Daniels è stato intervistato su “Jimmy Kimmel Live!” quella sera e disse al conduttore del talk show della ABC che non sapeva da dove provenisse la dichiarazione, suggerendo che la sua firma fosse stata falsificata.

Gen. 30, 2018Ore dopo lo spettacolo, i rappresentanti hanno detto che Daniels ha mantenuto la dichiarazione e ha negato la relazione.

25 marzo 2018In un’intervista bomba con “60 Minutes”, Daniels ha descritto dettagliatamente il presunto incontro con Trump, dicendo di averlo sculacciato con una rivista con una foto di Trump in copertina (le voci che fosse una copia della rivista Forbes sono state smentite) prima i due hanno fatto sesso. Daniels ha detto ad Andersoon Cooper che la dichiarazione di ritrattazione della relazione era una “bugia” e ha detto che aveva partecipato solo perché le persone coinvolte “facevano sembrare che non avessi scelta”. Ha anche detto che un uomo sconosciuto aveva minacciato lei e suo figlio di mantenere il silenzio sulla relazione.

2 ottobre 2018Daniels ha pubblicato un libro rivelatore intitolato “Full Disclosure” in cui affermava che le sue interazioni con Trump erano “il sesso meno impressionante che avessi mai avuto” e descriveva gli organi sessuali dell’allora presidente in modo dettagliato.

21 luglio 2020Daniels ha postato su Twitter: “Te l’avevo detto che esagera riguardo alle dimensioni delle cose” in lei https://twitter.com/StormyDaniels/status/1274718489715052545 mai; il commento si riferiva a una manifestazione dell’era COVID a Tulsa, in Oklahoma, dopo che Trump aveva affermato che i biglietti per l’evento erano stati richiesti da più di un milione di persone ma, in realtà, l’arena da 19.000 posti era vuota almeno per un terzo.

18 marzo 2023Peacock ha pubblicato un documentario di due ore, prodotto da Judd Apatow, intitolato “Stormy”, definendo Trump un “playboy” che era “abituato a ottenere ciò che voleva”. “La cosa successiva che sapevo, si stava allontanando e dicendomi quanto ero bravo”, ha detto del loro appuntamento del 2006. “È stato terribile, ma non ho detto di no.”

11 marzo 2024 https://twitter.com/StormyDaniels/status/1767393610331291984 una citazione circolante a lei attribuita su X, precedentemente noto come Twitter, non era reale. La citazione falsa diceva: “Non avevo idea se mi avesse penetrato, e io sono un professionista. Continuava a urlare: ‘Sono enorme! Sono il più grande!’ e poi emise dei gorgoglii e si addormentò.

Peg Notizie

I pubblici ministeri hanno chiamato Daniels a testimoniare martedì nel processo penale di Trump, che si concentra sui presunti rimborsi che Trump ha fatto a Cohen per il pagamento del silenzio. I pubblici ministeri di Manhattan sostengono che Trump abbia falsificato i registri di questi rimborsi, presentandoli falsamente come pagamenti per servizi legali in un tentativo di nascondere violazioni della legge elettorale, una serie di accuse che Trump ha negato.

Fatto sorprendente

In verità sociale https://twitter.com/KellieMeyerNews/status/1787813166077907261/photo/1 Martedì mattina, Trump ha detto che “gli è stato recentemente detto chi è il testimone oggi” e ancora una volta ha definito “corrotto” il giudice di New York Juan Manuel Merchan. Il post è arrivato il giorno dopo che Merchan ha giudicato Trump in oltraggio alla corte per la decima volta per aver violato l’ordine di silenzio nel processo. Il giudice ha minacciato Trump di finire in prigione se non avesse smesso di parlare di potenziali testimoni.

Donald Trump all’A Starry Night Benefit della GRAMMY Foundation tenutosi il 22 luglio 2006.

Immagini Getty

Sfondo chiave

La presunta relazione di Trump con Daniels è diventata notizia mainstream nel gennaio 2018, quando il Wall Street Journal ha riferito che Cohen aveva pagato a Daniels 130.000 dollari nel 2016, settimane prima delle elezioni, per tacere sul loro incontro. Alcune settimane dopo, Cohen ha ammesso di aver effettuato il pagamento, ma ha detto di averlo fatto con i propri soldi e che il presidente e la Trump Organization non erano coinvolti. Più tardi, sotto giuramento, Cohen ha detto che Trump gli aveva ordinato di effettuare il pagamento e poi lo ha rimborsato. Trump ha affermato la stessa cosa in una divulgazione etica nel maggio 2018. Daniels ha intentato diverse cause legali contro Trump in relazione ai presunti pagamenti di denaro nascosti. Una causa civile intentata presso la Corte Superiore di Los Angeles nel marzo 2018 ha affermato che il suo accordo di non divulgazione non era valido perché Trump non aveva mai firmato il documento (ha vinto, ma il caso è stato archiviato perché Trump e Cohen hanno deciso di non far rispettare il documento). Daniels ha poi citato in giudizio Trump per diffamazione e ha perso, e la terza causa ha affermato la collusione da parte di Cohen e del suo avvocato al momento in cui è stato negoziato il pagamento del silenzio. Il caso è stato risolto. Separatamente, Cohen si è dichiarato colpevole di violazioni del finanziamento della campagna federale nel 2018, con i pubblici ministeri che sostenevano che il pagamento a Daniels costituiva una donazione illegale alla campagna di Trump.

Capo critico

Trump ha ripetutamente negato di aver avuto una relazione con Daniels, presumibilmente avvenuta un anno dopo aver sposato la sua attuale moglie ed ex First Lady Melania Trump. L’allora portavoce della campagna di Trump, Hope Hicks, ha negato per la prima volta la vicenda nel 2016, definendo le accuse “assolutamente, inequivocabilmente” false. L’anno scorso Trump ha definito il caso del silenzio una “caccia alle streghe” e nel marzo del 2023 ha pubblicato su Truth Social di non aver mai avuto una relazione con “Stormy “Horseface” Danials”. Giorni dopo, scrisse “Non ho mai avuto una relazione con Stormy Daniels, né avrei voluto avere una relazione con Stormy Daniels”.

Tangente

Daniels si è spesso rivolta a Twitter per condividere di più sul suo presunto incontro con il presidente e commentare la sua presidenza, questioni legali e questioni personali. Il suo account, @StormyDaniels, ha 1,3 milioni di follower. Ecco alcuni dei suoi post più popolari:

21 luglio 2020 – “Te l’avevo detto che esagera sulle dimensioni delle cose.” (84.000 retweet e 555.000 Mi piace).

16 ottobre 2018 – “Signore e signori, vorrei presentarvi il vostro presidente. Oltre ai suoi…umm…difetti, ha dimostrato ANCORA la sua incompetenza, il suo odio per le donne e la mancanza di autocontrollo su Twitter! E forse un debole per la bestialità. Il gioco continua, Tiny. (45.000 https://twitter.com/StormyDaniels/status/1052224021855637505 e 172.000 Mi piace).

20 marzo 2018 – “Tecnicamente non sono andato a letto con il POTUS 12 anni fa. Non si poteva dormire (hehe) ed era solo una sciocca star dei reality. Ma sto divagando… Alla gente importa che abbia mentito al riguardo, che mi abbia vittima di bullismo, che abbia infranto le leggi per nascondere il tutto, ecc. E PS… NON andrò da nessuna parte.” (32.000 https://twitter.com/StormyDaniels/status/976207275806269440 e 159.000 Mi piace).

26 marzo 2023 – “Vero. Ne ha usato uno da 3 pollici.” (25.000 retweet e 257.000 Mi piace). https://twitter.com/StormyDaniels/status/992394912388861952 era una risposta a https://twitter.com/barnettgroup/status/1640115279479951362 che diceva “Il presidente Trump non ti toccherebbe con un palo di 10 piedi”.

10 novembre 2018 – “Il presidente si è letteralmente schierato dalla parte di un disastro naturale a causa del fatto che gli americani hanno perso la vita e la casa oggi? Sì. Sì, l’ha fatto.” (16.000 https://twitter.com/StormyDaniels/status/1061422746742243330 e 98.000 Mi piace).

Ulteriori letture

In contatto settimanaleIntervista completa a Stormy Daniels: dentro la sua relazione con Donald TrumpRivista di ardesiaDonald Trump ha pagato la porno star Stormy Daniels per tacere su una relazione?CbsnewsStormy Daniels descrive la sua presunta relazione con Donald TrumpForbesTrump e Stormy Daniels: cosa sapere sulla saga del silenzio che ha portato al primo processo penale dell’ex presidenteForbesTrump ricorre in appello per respingere la questione dell'”immunità presidenziale”: pochi giorni prima del processo per il silenzio di New York, afferma un rapportoForbesIl giudice impedisce a Trump di citare in giudizio la NBC per il documentario di Stormy Daniels

-

PREV “La via da seguire”… Tutto ciò che Pierre Sage e il Lione devono migliorare per competere un giorno con il Parigi
NEXT Volkswagen Golf eHybrid e GTE: prezzi in Francia