Il grande giorno dei miniimprenditori bretoni il 16 maggio a Cesson-Sévigné

Il grande giorno dei miniimprenditori bretoni il 16 maggio a Cesson-Sévigné
Il grande giorno dei miniimprenditori bretoni il 16 maggio a Cesson-Sévigné
-

Plus de 2 000 jeunes réunis autour d’une centaine de mini-entreprises accompagnées par l’association Entreprendre pour apprendre Bretagne, vont se retrouver à la Glaz Arena de Cesson-Sévigné pour défendre leurs projets jeudi 16 mai 2024. Une sacrée aventure pour ces gioventù.

Dall’inizio dell’anno scolastico, gli studenti delle scuole medie e superiori della regione si stanno scervellando per creare la loro mini-impresa. Giovedì 16 maggio 2024, a Centinaia di squadre si sfideranno alla Glaz Arena di Cesson-Sévigné (35). Questo festival è organizzato da Entreprendre pour savoir Bretagne, un’associazione che da tredici anni sostiene i giovani nel loro impegno. Nel 2023-2024 sono stati sostenuti 6.500 giovani bretoni e 200 progetti. ” HA Entro il 2026 miriamo a raddoppiare questo numero, dichiara Gaël Le Bohec, presidente dell’associazione regionale. Questo dispositivo non è secondo a nessuno. La forza della collettività agisce come stimolo per ogni giovane. Impara e conserva facendo rafforzando le sue conoscenze fondamentali. Parliamo qui di didattica attiva, fondamentale per prevenire l’abbandono scolastico.. »

Una quindicina di giovani studenti di 3a professione in azione

Al gioco hanno preso parte quindici studenti professionisti del terzo anno del liceo agrario Lande la Rencontre di Saint-Aubin du Cormier. Basandosi sull’osservazione che molti agricoltori avevano difficoltà a rimuovere gli stivali, hanno immaginato uno levastivali realizzato con legno riciclato. La materia prima proviene dall’azienda Orlo, confinante con la loro scuola. L’oggetto viene venduto a 5 o 7 euro, a seconda della forma. La metà del ricavato delle vendite sarà devoluto ad un’associazione per la tutela degli animali. “ Questo progetto ci ha avvicinato, abbiamo avuto modo di conoscerci e di lavorare insieme. Impariamo anche come è organizzata un’azienda, le sue diverse professioni. Ci aiuta nel nostro orientamento », spiega uno dei giovani del team Déchauss’Land.

Ogni progetto è supervisionato da un mentore professionista. Ecco Christine Simon, preside della classe, a gestire la squadra: “ Il nostro impegno con l’associazione risale a tre anni fa. Tutto nasce dai giovani: dall’idea allo stand dove presenteranno il loro prodotto il 16 maggio. Sono pieni di idee, a volte molto innovative. Attraverso questa mini impresa acquisiscono molte competenze come realizzare un oggetto con le proprie mani, scrivere un’e-mail, contattare gli adulti, stabilire un budget, ecc. Cerchiamo di lavorare su progetti legati allo sviluppo sostenibile. E’ molto istruttivo. Mettiamo lo studente al centro dell’azione. Esce cresciuto. »

Un evento al quale hanno partecipato atleti di altissimo livello, più di 3.000 partecipanti

A poco più di due mesi dall’inizio delle Olimpiadi di Parigi, questa nuova edizione del festival del mini-business è posta sotto il sigillo olimpico. Il 16 maggio, i 2.000 studenti delle scuole medie e superiori bretoni avranno l’opportunità di incontrare personalità del mondo dello sport come la skipper Caroline Boulle, ma anche Robin Molinié, giocatore di pallamano al Cesson Rennes Métropole Handball, Margaux Fabijan, kayakista al Cesson e Agathe Bolzer, triatleta. E se l’evento si svolge a Cesson-Sévigné, alla Glaz Arena, “ non è una coincidenza », secondo il suo sindaco, Jean-Pierre Savignac. “È il più grande palazzetto dello sport della Bretagna e una delle città più sportive. Questo sistema, che non conoscevo, è il modo migliore per portare lo spirito imprenditoriale nella scuola. Ciò è essenziale poiché diamo il benvenuto in città a 2.300 imprese e 30.000 dipendenti. Il nostro obiettivo a lungo termine è promuovere l’associazione all’interno dei nostri istituti scolastici. »

In occasione del festival delle mini-imprese, il 16 maggio, più di cento mini aziende sveleranno le loro innovazioni. Dalle ore 13 il pubblico è invitato a venire a fare la spesa.. “ Ci stiamo preparando per un evento straordinario con più di 3.000 partecipanti », avverte Gaël Le Bohec.

-

PREV Emmanuel Macron promette di non “far passare con la forza” la riforma elettorale
NEXT il primo ministro e il presidente della Rn si scontrano a due settimane dalle elezioni europee