Aurec-sur-Loire: dopo una giornata senza scuola, i genitori occupano la scuola pubblica

Aurec-sur-Loire: dopo una giornata senza scuola, i genitori occupano la scuola pubblica
Aurec-sur-Loire: dopo una giornata senza scuola, i genitori occupano la scuola pubblica
-

Sulla scia del movimento degli insegnanti, i genitori degli studenti del collegio Gorges de la Loire di Aurec-sur-Loire occupano la scuola da lunedì sera. Sembrano determinati.

Riforma dello scontro dei saperi, tagli di posti di lavoro, mancanza di risorse, assenze non sostituite: lungo l’elenco delle lamentele è lungo anche tra le famiglie del collegio pubblico Aurec. Mentre lunedì la giornata di “scuola morta” riguardava le classi, lunedì i genitori e i loro figli hanno preso il sopravvento, a partire dalle 17, occupando il sito.

Dei 250 studenti, solo quattro sono venuti al college questo lunedì. Alle 18 erano arrivate una ventina di famiglie. “Siamo venuti con i nostri sacchi a pelo”, dice una madre, mostrando il sacco a pelo piegato sotto il braccio.

La rabbia delle famiglie è palpabile e i motivi di malcontento sono molteplici. “Le classi sono sovraffollate. Invece di aggiungere risorse, verranno eliminate due posizioni. Ci viene detto che i bambini sono la priorità, vogliamo farne un’élite, e noi decidiamo esattamente il contrario. I gruppi di livello creano già stress tra i bambini. Coloro che quelli che fanno parte del gruppo forte avranno la pressione di restare lì, mentre quelli del gruppo debole verranno incasellati.

Un altro genitore aggiunge: “Costringiamo i bambini ad andare all’università, dalle 24 alle 26 ore settimanali. E abbiamo tre insegnanti che sono assenti per molto tempo. E vengono sostituiti raramente. Lo Stato non fa il suo lavoro”.

-

PREV Tom Brady Roast: battute più selvagge su Gronk, Aaron Hernandez
NEXT Renaissance svela il suo programma per le elezioni di giugno – Euractiv FR