I prodotti alimentari i cui prezzi sono aumentati maggiormente nel mese di aprile 2024

I prodotti alimentari i cui prezzi sono aumentati maggiormente nel mese di aprile 2024
I prodotti alimentari i cui prezzi sono aumentati maggiormente nel mese di aprile 2024
-

Nell’aprile 2024 l’inflazione è scesa, su base annua, al 7,2%. Ma, a livello mensile, i prezzi al consumo sono aumentati dello 0,9% dopo un aumento dello 0,7% nel mese precedente e dello 0,2% in quello precedente.

Tuttavia, alcuni aumenti di prezzo per alcuni prodotti alimentari sono esorbitanti. Così, in un mese, i prezzi del pollame sono aumentati del 5,7%, seguiti da quelli della carne ovina del 4,6%, del pesce fresco del 2,9%, della carne bovina del 2,2% e della frutta secca dell’1,8%.

Gli oli alimentari aumentano dello 0,8%, mentre sali e condimenti aumentano dello 0,7%, i derivati ​​dei cereali dello 0,6%, i cioccolati e altri dello 0,4%, i legumi dello 0,3% e il latte e formaggi dello 0,1%.

Da notare che ad aprile 2024 i prezzi della frutta fresca e della verdura fresca sono diminuiti rispettivamente del 2,8% e del 4,5%.

Secondo le ultime statistiche pubblicate dall’Istituto Nazionale di Statistica (INS), l’aumento a livello mensile sarebbe dovuto principalmente all’aumento dei prezzi dei prodotti alimentari dello 0,5% e dei prezzi dei prodotti di abbigliamento del 6,3%. I prezzi dei prodotti di abbigliamento sono cambiati a causa della fine dei saldi invernali che ha coinciso con i preparativi per la festa dell’Eid. I prezzi dei capi di abbigliamento sono aumentati del 6,3%, quelli delle scarpe del 7,3% e quelli degli accessori del 2,7%.

A livello annuale, l’inflazione di sei materie prime è stata superiore al 15% in un anno. Si tratta della polvere di caffè con un aumento di oltre il 35%, seguita dall’agnello e dal montone con un aumento del 25,5% e dall’olio alimentare con un aumento del 21,4%.

Sali e condimenti, carne di manzo e pesce fresco completano la Top 6 di questi aumenti sopra il 15% rispettivamente con il 17,4%, 14,3% e 12,1%.

I prezzi di altre quattro materie prime sono aumentati molto più rapidamente dell’attuale tasso di inflazione. I prezzi dei derivati ​​dei cereali ma anche del cioccolato e altri sono aumentati dell’8,3%, quelli delle verdure fresche dell’8,2% e quelli delle acque minerali, bibite e succhi del 7,3%.

In totale, i prezzi di cinque famiglie di prodotti sono aumentati più rapidamente dell’inflazione mensile registrata nell’aprile 2024. Dieci famiglie di prodotti sono aumentati più rapidamente dell’inflazione annuale registrata per quel mese e sei hanno registrato un aumento a due cifre.

Ricorda che si raccomanda che l’inflazione in un paese non superi il 3%, per stimolare l’economia e preservare il potere d’acquisto. Tuttavia, siamo al di sopra di questo tasso, il che spiega le difficoltà incontrate dai tunisini e il calo evidente del loro potere d’acquisto negli ultimi anni.

IN

-

PREV Tanzania: undici morti nell’esplosione di una fabbrica di zucchero
NEXT Clément Rémiens riprenderà il ruolo di Maxime Delcourt? L’attore distrugge le speranze dei fan!