Il giudice ritiene che Trump abbia violato nuovamente l’ordine di silenzio e lo abbia minacciato di prigione

-
Il vicepresidente senior e controller della Trump Organization, Jeffrey McConney, si reca in tribunale durante il processo contro l’azienda il 1° novembre 2022 a New York. (Seth Wenig/AP)

I pubblici ministeri hanno chiamato Jeffrey McConney, ex controllore della Trump Organization, a testimoniare sul banco dei testimoni. Ha lavorato direttamente sotto l’ex direttore finanziario dell’organizzazione, Allen Weisselberg.

L’accusa afferma che McConney ha contribuito a organizzare il pagamento del rimborso per il pagamento in denaro di 130.000 dollari a Stormy Daniels, che afferma di avere una relazione con Trump.

Secondo la CNN, McConney ha testimoniato: “[Trump] dirigeva l’organizzazione. Era lui la mente dietro tutto ciò,” ha detto McConney. Ha detto che era responsabile del reparto contabilità e supervisionava l’approvazione delle spese aziendali, ma queste erano in realtà gestite dalla contabilità fornitori.

McConney ha detto di non parlare con l’ex presidente da quando è andato in pensione lo scorso febbraio, ma ha detto che la Trump Organization sta pagando le sue spese legali.

In precedenza ha testimoniato due volte in due precedenti processi Trump: durante il processo per frode fiscale della Trump Organization del 2022 e lo scorso autunno durante il processo per frode civile di Trump.

-

PREV Donald Trump fischiato dalla folla durante una convention (video)
NEXT Ricerca urgente di una persona in mare da una nave da crociera al largo di Sydney