E se il Nebraska facesse perdere le elezioni a Donald Trump?

E se il Nebraska facesse perdere le elezioni a Donald Trump?
E se il Nebraska facesse perdere le elezioni a Donald Trump?
-

Questa è l’ipotesi che sta gettando il panico nel campo repubblicano all’inizio della primavera. Cosa accadrebbe se Donald Trump perdesse le elezioni presidenziali americane del 2024… in Nebraska – dove il 14 maggio si terranno le primarie democratiche e repubblicane? Tutto parte da una lettera del governatore repubblicano di questo stato situato tra le Grandi Pianure e il Midwest degli Stati Uniti, pubblicata il 2 aprile su X (ex Twitter), prima di essere condivisa sul social network Truth da Donald Trump pochi giorni fa. ore dopo.

In questo comunicato stampa, Jim Pillen sostiene un disegno di legge del Senato locale volto ad “allinearsi con gli altri quarantotto Stati”, adottando il cosiddetto sistema “winner takes all”. Questo principio fondamentale delle elezioni presidenziali americane prevede che il candidato che arriva primo in (quasi) ogni stato vinca tutti gli elettori che decideranno il destino delle elezioni. L’obiettivo del governatore repubblicano: garantire al suo campo e quindi probabilmente a Donald Trump il miglior punteggio possibile in una roccaforte molto conservatrice, cambiando le regole del gioco.

Voto indiretto ed elettori

Per comprendere la posta in gioco di questa battaglia locale con risonanza nazionale, dobbiamo prima ricordare la politica americana. A differenza della Francia, gli Stati Uniti non utilizzano il suffragio diretto per eleggere il proprio presidente: un voto non corrisponde a un voto dato direttamente a uno dei candidati in corsa. “I Padri Fondatori avevano poca esperienza oltre alla monarchia e volevano garantire che il conteggio dei voti si svolgesse senza intoppi e senza che il parlamento avesse l’ultima parola”, afferma Randall E. Adkins, professore di scienze politiche all’Università del Nebraska a Omaha.

Nel 1787, i Padri Fondatori allora…

Maggiori informazioni su Slate.fr

-

PREV Nessuna tregua per i costruttori di PC poiché si prevede che l’impennata dei prezzi dei metalli avrà un impatto sui costi dei componenti
NEXT L’Universo è colorato come nelle foto della NASA?