Perché il mezzo dollaro Walking Liberty è la regina delle monete

Perché il mezzo dollaro Walking Liberty è la regina delle monete
Perché il mezzo dollaro Walking Liberty è la regina delle monete
-

Mike Rivkin
| Speciale per Il sole del deserto

Recentemente abbiamo parlato di monete, quindi continuiamo. Di tutte le monete degli Stati Uniti coniate nell’ultimo secolo, è mia modesta opinione che il mezzo dollaro Walking Liberty sia la più bella.

A differenza di molte altre monete, il dettaglio delle sue immagini è tale che appare sempre migliore con il passare degli anni, e l’usura serve in qualche modo a delineare le sue caratteristiche principali in modo drammatico. A parte questo, la moneta da 50 centesimi Walking Liberty – da non confondere con il quartiere Walking Liberty – è stata coniata durante alcuni degli anni più importanti del secolo scorso, a partire dal 1916 durante la prima guerra mondiale, attraverso i ruggenti anni ’20 e Gli anni della Depressione e tutta la Seconda Guerra Mondiale fino al 1947.

Per questi motivi, tra gli altri, ottiene il mio voto più alto come moneta del secolo. Ecco perché.

In effetti, l’impulso per la moneta Walking Liberty è venuto dal presidente Teddy Roosevelt nella sua spinta per una moneta americana più bella. Nel 1916, tutte le monete d’oro statunitensi furono ridisegnate con un’enfasi più artistica, e questo nonostante il fatto che la domanda di tali monete stesse diminuendo.

La prima guerra mondiale aveva fatto crescere la necessità di monete di piccolo taglio in argento e rame. Nonostante il loro abbellimento, le monete d’oro venivano usate raramente nel commercio quotidiano e si accumulavano nei depositi governativi. Dopo che i concorsi sponsorizzati dal governo per ridisegnare il centesimo americano e il mezzo dollaro si conclusero, il vincitore di entrambi si rivelò essere Adolph Weinman, di origine tedesca, già un importante scultore nel suo paese di adozione. Il suo design da dieci centesimi di Mercury iniziò a essere coniato nel 1916, seguito dall’introduzione del mezzo dollaro Walking Liberty un anno dopo.

Il design sul dritto di Weinman di quest’ultimo presentava una vista laterale dalla testa ai piedi di Lady Liberty drappeggiata nella bandiera americana con rami di ulivo sotto un braccio e un sole nascente in basso a sinistra. Il rovescio mostrava un’aquila ribelle con i tradizionali segni di “E Pluribus Unum” (“Da molti, uno”) e “Stati Uniti d’America” ​​insieme a un “mezzo dollaro” impresso nella parte inferiore.

Il fronte della moneta era così apprezzato che la zecca statunitense scelse la stessa immagine per adornare la sua American Silver Eagle, una moneta da investimento emessa nel 1986 e ancora in produzione oggi. Nel corso degli anni, sono state apportate alcune modifiche al Walking Liberty – ad esempio, uno spostamento del marchio di zecca, alcuni cambiamenti nella dimensione delle lettere – ma nulla di reale significato fino a quando non è stato sostituito dopo 31 anni con il Benjamin Franklin. mezzo dollaro, di per sé non è una moneta brutta.

Tuttavia, la maggior parte dei commentatori oggi concorda sul fatto che la Walking Liberty rimane tra le più belle monete americane mai coniate.

Nell’attuale mercato numismatico, una Walking Liberty di ultima emissione in condizioni ragionevolmente buone ti costerà tra $ 15 e $ 30. Se stai iniziando una collezione e vuoi tuffarti a pieno titolo, la moneta del 1921-S coniata a San Francisco può costarti quattro cifre o anche di più. Come per tutte le monete, la loro condizione è generalmente classificata come non circolata, estremamente fine, fine, buona o discreta. Per date più comuni, ad esempio il 1945, la differenza di prezzo tra gli estremi è relativamente modesta e raramente supera una decina di dollari. Tuttavia, le monete del 1921-S in ottime condizioni non circolate sono estremamente rare e sono note per essere vendute sul mercato aperto fino a $ 250.000. Se ne hai uno, non perderlo.

Nel corso degli anni, sono stati coniati in totale solo circa 7,5 milioni di Walking Liberties. Se sembra molto, considera che solo nel 1907 furono coniati più di 100 milioni di penny indiani. E mentre oggi i penny contengono circa un centesimo di rame, quelle bellissime monete da mezzo dollaro erano composte per il 90% di argento e per il 10% di rame, un rapporto che si traduce in poco più di un terzo di oncia di argento puro in ogni moneta. Quindi, ai prezzi correnti, quel mezzo dollaro di Walking Liberty che hai in mano contiene circa nove dollari di argento puro. Non male. Non è affatto male.

Mike Rivkin e sua moglie Linda risiedono da molto tempo a Rancho Mirage. Per molti anni è stato un pluripremiato editore di cataloghi ed è autore di sette libri, insieme a innumerevoli articoli. Ora è il proprietario delle Gallerie d’antiquariato di Palm Springs. La sua rubrica di antiquariato appare la domenica su The Desert Sun. Vuoi inviare a Mike una domanda sugli oggetti d’antiquariato? Mandagli un messaggio a [email protected].

-

PREV Il Festival di Cannes in diretta da Les Halles
NEXT Mitsubishi condannata a pagare 1 miliardo di dollari a seguito di un incidente stradale negli Stati Uniti