F1. Gran Premio di Miami

F1. Gran Premio di Miami
F1. Gran Premio di Miami
-

Dopo le qualifiche e la gara Sprint, era tempo di guardare la vera griglia per la gara di domenica. Fedeli alla loro reputazione, gli organizzatori del Gran Premio di Miami avevano organizzato un concerto di Ed Sheeran poco prima dell’inizio della sessione mentre le stelle si accalcavano nel paddock.

Motors Inside senza pubblicità?

sottoscrivi

La sessione si è rivelata molto diversa rispetto al giorno prima. Quarto in griglia questa mattina, Daniel Ricciardo non è riuscito ad uscire dalla Q1. Dopo il primo tentativo aveva solo due millesimi di vantaggio sulla Williams di Logan Sargeant ma questo gli ha permesso di portarsi sulla linea giusta dell’eliminazione. L’americano però è migliorato, a differenza dell’australiano. Eroe questa mattina, il pilota dei Racing Bulls si è ritrovato eliminato, al 18° posto!

Kevin Magnussen, dopo la sua folle gara Sprint, si è dovuto accontentare del 19esimo tempo, ostacolato da molte vetture all’ultima curva.

Quelli eliminati dal Q1 : Bottas, Sargeant, Ricciardo, Magnussen e Zhou

La grande sorpresa della Q2 è arrivata dall’eliminazione di Fernando Alonso. Già 13° dopo il primo tentativo, non è riuscito a migliorarsi e ha concluso 15°. Nelle due sessioni di qualificazione è stato quindi dominato dal suo compagno di squadra Lance Stroll (11°). Nella lotta tra i compagni di squadra alpini, Pierre Gasly ha preso il comando per la prima volta in questa stagione.

Quelli eliminati dal Q2 : Stroll, Gasly, Ocon, Albon, Alonso

Yuki Tsunoda e Nico Hülkenberg sono così riusciti ad inserirsi nella Q3, dopo la buona prestazione di questa mattina. Dopo il primo tentativo è stato Max Verstappen a precedere le due Ferrari di Charles Leclerc e Carlos Sainz. Lo spagnolo si è trovato brevemente sotto inchiesta per ostacolo a Nico Hülkenberg ma è stato subito scagionato. La classifica è rimasta la stessa dopo il secondo tentativo poiché nessuno è riuscito a migliorarsi, a parte Lewis Hamilton che è risalito davanti a Nico Hülkenberg in ottava posizione.

Max Verstappen continua quindi a battere record, con la settima pole consecutiva, la 38esima della sua carriera. La lotta tra Red Bull e Ferrari sembra destinata ad essere serrata nella gara di domani visto che il loro ritmo era simile durante lo Sprint.

Risultati delle qualifiche del Gran Premio di Miami 2024

-

PREV su quale canale e a che ora puoi vedere l’evento in diretta?
NEXT Colombia: almeno 29 feriti dopo l’esplosione in una fabbrica pirotecnica (video)