il premio nazionale della corrida abolito dal governo

il premio nazionale della corrida abolito dal governo
il premio nazionale della corrida abolito dal governo
-

Nuova “bronca” in Spagna attorno – questa volta – alla corrida. Il ministro della Cultura, Ernest Urtasun, apertamente anti-corrida, ha annunciato l’abolizione del premio nazionale della corrida del valore di 30.000 euro. Il diritto e il appassionati le corride sono arrabbiate.

Con il nostro corrispondente in Spagna, Francois Musseau

Non ci sembrava rilevante nel 2024 Spagna mantenere un premio che premia una forma di abuso sugli animali mentre la maggioranza degli spagnoli è sempre più preoccupata per il benessere degli animali e non sostiene questa attività »: così Ernest Urtasun, il nuovissimo ministro della Cultura della sinistra radicale, ha giustificato la cancellazione di un premio prestigioso, il premio nazionale della corrida.

Un bene immateriale nazionale?

Dal 2013, questo premio viene premiato torero meritevole. Il premio vale 30.000 euro e ha il suo equivalente nelle belle arti, nel teatro o nella musica. Questa decisione è simbolicamente accolta molto male dalla destra, che difende la corrida come bene nazionale intangibile, e, ovviamente, anche dai collettivi delle corride.

Indebolimento del mondo della corrida

Leggi ancheSpagna: esperti dell’ONU denunciano le leggi delle regioni di destra sulla dittatura franchista

Maggiori informazioni su RFI

-

PREV La strategia di Putin: indebolire il dollaro
NEXT Xavier Garbajosa lo annuncia: per battere il Bayonne a Jean-Dauger, l’UBB ha utilizzato un’animazione utilizzata dallo Stade-Toulousain