Stadio Toulousain-Harlequins: attenzione, dinamite! Questa la trappola che il Tolosa deve evitare per dominare gli inglesi nella semifinale di Coppa dei Campioni

Stadio Toulousain-Harlequins: attenzione, dinamite! Questa la trappola che il Tolosa deve evitare per dominare gli inglesi nella semifinale di Coppa dei Campioni
Stadio Toulousain-Harlequins: attenzione, dinamite! Questa la trappola che il Tolosa deve evitare per dominare gli inglesi nella semifinale di Coppa dei Campioni
-

l’essenziale
I “rossoneri”, che ospitano i londinesi questa domenica 5 maggio allo Stadium (ore 16), sono a ottanta minuti da una finale europea. Ma in uno Stadio che non ospita una semifinale da 14 anni, bisognerà gettare candelotti di dinamite senza bruciarsi le dita. Perché l’attacco degli Harlequins è già andato a segno due volte in Francia in questa stagione.

“Sparsi come un puzzle”. Permetteteci di prendere in prestito dagli intramontabili “Tontons flingueurs” questa espressione che rispecchia esattamente la sofferenza delle difese dei club avversari di Stade Toulousain e Harlequins, in questa stagione in Coppa dei Campioni.

Attenzione alle macchine offensive!

Le statistiche non sempre rispecchiano la verità loro attribuita ma questa volta hanno il valore di un argomento in più: i tolosani hanno segnato una media di 6,7 mete e 45,5 punti contro 5,3 e 36,8 degli Harlequins. Si tratta quindi di due formidabili macchine offensive che si confronteranno tra loro. Ma attenzione, gli Harlequins si stanno godendo questo giochetto e hanno già seppellito le illusioni di due club francesi sulla loro terra: il Racing nella fase a gironi (31-28) e il Bordeaux-Bègles (42-41) nei quarti di finale.

Il primo pericolo per i tolosani sarebbe quindi lì. Ritrovarsi trascinati in un incontro del tutto sfrenato. Antoine Dupont lo sa meglio di chiunque altro: “Dobbiamo stare attenti a non cadere in un evviva rugby. Le partite che contavano e che abbiamo vinto, è stato innanzitutto perché avevamo un’ottima difesa, perché “Siamo stati duri, abbiamo usato impatto fisico.” Lo Stadio, infatti, ha vinto molte partite annientando l’artiglieria offensiva avversaria.

Poiché questa squadra degli Harlequins è diversa da qualsiasi altra squadra inglese, c’è un secondo pericolo costituito dalla grande vittoria (47-19) della squadra di Tolosa al London Stoop in questa stagione nella fase a gironi. Cosa dovremmo ricordare? Niente se i tolosani non vogliono essere troppo sicuri di sé poi uniti allo spirito di rivalsa degli inglesi.

Si tratta anche dell’unica sconfitta dei londinesi in questa stagione in Coppa dei Campioni. Pertanto, il divario sembra troppo grande per essere vero. “Il punteggio è stato molto favorevole per noi, ma non riflette realmente il livello di questa squadra, che ha dei giocatori davvero incredibili. Da allora ha recuperato giocatori e sarà molto vendicativa”, avverte Alexandre Roumat.

Il pericolo c’è, questo è certo. Ma lo Stade Toulousain si sta muovendo nella direzione della storia. Certamente, questo gruppo ha partecipato solo a una finale di Coppa dei Campioni nelle ultime stagioni, ma la sua presenza ogni volta nelle ultime quattro testimonia il livello di fiducia che può dimostrare oggi. Soprattutto in uno Stadio – per quanto piccolo – che non mancherà di essere incandescente mentre le altre semifinali sono state perse in trasferta, di cui tre contro il Leinster.

Perché lo Stade Toulousain ha una missione: puntare su Londra per provare a conquistare la sesta stella, record assoluto per la manifestazione.

La tendenza: Tolosa 60% – Arlecchini 40%

DSAS
DSAS

-

PREV Rivivi il primo giorno del Festival della Fratellanza 2024
NEXT “Giornata della felicità” il 25 maggio a La Mer de Sable per 5.000 abitanti dell’Ile-de-France