Dopo un viaggio in Australia, due amici decidono di rilevare il bar del villaggio

Dopo un viaggio in Australia, due amici decidono di rilevare il bar del villaggio
Descriptive text here
-

Di Redazione Le Républicain Langon
pubblicato su

4 maggio 24 alle 7:26

Vedi le mie notizie
Seguire Le Républicain Sud-Gironde

Nel 2013, Eleonore Frémont e Elodie Manquat si innamorarono di questo luogo, il caffè della stazione de Beautiran (Gironda), che mantennero poi in vita per 11 anni. Café, ristorante, Ruche qui dit oui, catering… Il duo ha saputo rivitalizzare questo punto di riferimento storico: “Ci siamo innamorati di questo locale e tutto era da immaginare. In 11 anni ci siamo dovuti adattare! » dichiarano.

Dopo anni in cucina e in servizio, i due accoliti decisero infine di consegnare e vendere. “Ci sentiamo stanchi”, spiegano. Dopo i successivi congedi di maternità, le priorità sono cambiate per Eléonore ed Elodie che hanno scelto di prendersi più tempo per le rispettive vite familiari.

Hanno quindi messo in vendita l’attività: “Abbiamo avuto parecchie richieste, ma molti non hanno ottenuto finanziamenti”, dicono.

Fanny e Alexandra rilevano lo stabilimento

Fanny E Alessandra entrambi hanno esperienza professionale nella ristorazione. Amici di lunga data, hanno viaggiato insieme in Australia per diversi mesi ed è stato lì è nata l’idea di lanciare un progetto insieme. Il progetto rimase in sospeso per parecchio tempo, finché non si seppe che il Café de la Gare era in vendita.

Ecco lo spunto per questo nuovo duo femminile: “È il nostro primo grande progetto professionale, quello che ci stanca così tanto, che ci prende nelle viscere. Ci siamo innamorati di questo posto ed è un’occasione per avere un progetto comune per le nostre vite. Vogliamo portarlo il più lontano possibile”, descrivono.

Spirito da osteria, taglieri da aperitivo…

In riferimento al loro viaggio australiano, i due acquirenti hanno ribattezzato il Café de la Gare “l’Adélaïde Café”, ma hanno mantenuto il DNA stabilito da Eléonore ed Elodie: bar, ristorante, rosticceria e punto di raccolta di prodotti dei produttori locali sarà sempre rilevante. Per i clienti abituali della Ruche che dicono di sì, il servizio verrà mantenuto anche durante i lavori.

Naturalmente, Fanny e Alexandra intendono sostenere l’offerta e dare il massimo. “Apriremo la sera e nei fine settimana, offriremo tavoli per aperitivi, installeremo divani uno spirito da taverna. Ci sarà anche una cantina. » racconta Fanny. “Manterremo l’anima del luogo aggiungendo il nostro tocco personale” aggiunge Alexandra.

Video: attualmente su Actu

Per tutto il mese di maggio, il Café de la Gare si trasformerà nell’Adélaïde Café, che potrete scoprire a partire dal 1° giugno.

Per trovare tutte le informazioni necessarie: consulta il sito, e le pagine Facebook e Instagram dell’Adelaide Café.

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon Actu.

-

PREV Vicino a Cholet, la corsa ciclistica riunisce numerosi partner
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez