La NASA e la Boeing “partono” per la storica missione di test dello Starliner

La NASA e la Boeing “partono” per la storica missione di test dello Starliner
La NASA e la Boeing “partono” per la storica missione di test dello Starliner
-

Funzionari della NASA, della Boeing e dell’ULA hanno finalizzato i dettagli pre-lancio per il primo volo con equipaggio della navicella spaziale Starliner della Boeing, destinata a trasportare due astronauti sulla ISS. Credito: Boeing

I funzionari stanno finalizzando i preparativi per il primo volo con equipaggio dello Starliner della Boeing verso la ISS, con un’alta probabilità di condizioni meteorologiche favorevoli per il prossimo lancio di lunedì.

NASAI funzionari della Boeing e della United Launch Alliance (ULA) hanno discusso gli ultimi dettagli pre-lancio per inviare due astronauti a bordo della navicella spaziale Starliner della Boeing sul pianeta Terra. Stazione Spaziale Internazionale come il primo volo con equipaggio per Starliner. La conferenza stampa pre-lancio si è conclusa al Kennedy Space Center della NASA in Florida.

“Vivremo un’avventura completamente nuova. Questa è parte integrante della nostra esplorazione dello spazio e di quella che io chiamo ‘l’età dell’oro dell’esplorazione spaziale'”, ha affermato l’amministratore della NASA Bill Nelson. “È una giornata storica. È una giornata meravigliosa.

I funzionari hanno fornito aggiornamenti sul conto alla rovescia dalle 22:34. EDT Lunedì 6 maggio, gli astronauti della NASA Butch Wilmore, comandante, e Suni Williams, pilota, si lanciano sulla navicella spaziale Starliner come parte della missione Boeing Crew Flight Test della NASA. L’equipaggio dovrebbe attraccare alla stazione spaziale mercoledì 8 maggio, per un soggiorno di circa una settimana prima di tornare sulla Terra con un atterraggio assistito da paracadute e airbag nel sud-ovest degli Stati Uniti.

“È emozionante portare online Starliner e un veicolo di lancio della United Alliance Atlas”, ha affermato Steve Stich, responsabile del programma Commercial Crew della NASA. “Stiamo lavorando per fornire agli equipaggi commerciali due sistemi di trasporto spaziale indipendenti. Questo è stato il nostro obiettivo come equipaggio commerciale sin dal suo inizio e siamo molto vicini a raggiungerlo con il lancio di lunedì.

Brian Cizek, ufficiale meteorologico di lancio del 45th Weather Squadron, prevede una probabilità del 95% di condizioni meteorologiche favorevoli al lancio, con la regola del cumulo che rappresenta la principale preoccupazione meteorologica.

“Non potrei essere più orgoglioso di questa squadra. Al momento siamo al massimo delle prestazioni e siamo davvero entusiasti di eseguire questo lancio. Siamo pronti a partire”, ha affermato Mark Nappi, vicepresidente e responsabile del programma Commercial Crew Program di Boeing.

Alle 15:30, la NASA ha ospitato un briefing sui social media (vedi video sopra) con i seguenti partecipanti:

  • Jim Free, amministratore associato della NASA
  • Ian Kappes, vicedirettore dell’ufficio veicoli di lancio, programma dell’equipaggio commerciale della NASA
  • Amy Comeau Denker, ingegnere capo associato Starliner, Boeing
  • Caleb Weiss, Ingegneria dei sistemi e responsabile dei test, ULA

Sabato 4 maggio, il razzo ULA Atlas V e la navicella spaziale Starliner viaggeranno verso la piattaforma Space Launch Complex-41 presso la stazione spaziale di Cape Canaveral. Il lancio è previsto per lunedì 6 maggio alle 22:34.

Ecco un elenco degli altri eventi imminenti che precedono la missione:

Ogni ora, ora della costa orientale degli Stati Uniti, che equivale a UTC-4.

Tutte le trasmissioni televisive vengono trasmesse sui canali pubblici e mediatici della NASA TV.

I flussi audio non vengono trasmessi sulla NASA TV e saranno disponibili su questa pagina o tramite un collegamento pubblicato qui.

Programma televisivo di test di volo dell’equipaggio Boeing Starliner della NASA (Rev. A)

Lunedì 6 maggio

18:30 – Copertura del lancio del test di volo dell’equipaggio del Boeing Starliner della NASA, con gli astronauti della NASA Butch Wilmore e Suni Williams, verso la Stazione Spaziale Internazionale. Il lancio è previsto per le 22:34.

  • Su NASA+, la copertura continuerà finché la navicella spaziale non raggiungerà l’orbita.
  • Sulla TV della NASA, la copertura continuerà attraverso l’attracco, l’apertura del portello e i commenti di benvenuto mercoledì mattina.

Martedì 7 maggio

00:00 – Conferenza stampa post-lancio del test di volo dell’equipaggio del Boeing Starliner della NASA. Trasmetti in diretta su NASA+ e sul canale pubblico NASA TV. La copertura operativa della missione continuerà sul Media Channel della NASA Television durante la conferenza stampa. Una volta completata la conferenza stampa post-lancio, la copertura della missione continuerà su entrambi i canali televisivi della NASA.

22:15 — La copertura del test di volo dell’equipaggio del Boeing Starliner della NASA continua sul canale pubblico della NASA TV e riprende su NASA+. L’attracco è previsto per le 00:48 dell’8 maggio. L’apertura dei portelli è prevista per l’8 maggio alle 2:35, seguita dal discorso di benvenuto dell’equipaggio intorno alle 2:35. 3:15

Mercoledì 8 maggio

4:15 – Conferenza stampa post-attracco sui test di volo dell’equipaggio del Boeing Starliner della NASA. Trasmetti in diretta su NASA+

Venerdì 10 maggio

11:40 – Intervista sul volo della Spedizione ISS 71 per KMGH-TV, Denver, con l’ingegnere di volo della NASA Matt Dominick. Trasmetti in diretta su NASA+

Martedì 14 maggio

12:10 — Evento educativo in volo della Spedizione ISS 71 per il programma TRIO Upward Bound presso il campus Desert Vista del Pima Community College a Tucson, Arizona, con gli ingegneri di volo della NASA Tracy Dyson e Mike Barrat.

Giovedì 16 maggio

11:40 – Evento educativo in volo della Spedizione ISS 71 per la New York Hall of Science a Corona, NY, con l’ingegnere di volo della NASA Jeanette Epps

-

PREV Questo lunedì questo sito sfonda il prezzo del potente Samsung Galaxy S22 Ultra (offerta limitata)
NEXT Il dollaro australiano e quello neozelandese si moderano in vista dei test sull’inflazione in Australia e all’estero