Girondins4Ever sempre un po’ sul filo, perché deve essere nelle giuste condizioni psicologiche”

-

(Foto di Baptiste Fernandez/Icona Sport)

Alla Ma Ligue 2,
Stephane Moulin ha menzionato il suo ex giocatore allo SCO Angers, Lois Dionyche ha terminato la sua formazione anche ai Girondins de Bordeaux, e che sta disputando una buona stagione con il club angioino in questa stagione.

“È un giocatore emotivo, ma ha un valore che gli vale tra i 10 e i 15 gol a stagione in Ligue 2… Ha bisogno di essere amato molto. Ma è un ragazzo sempre un po’ al limite, perché deve essere nelle giuste condizioni psicologiche. Quest’anno ritengo che lo sia, perché è l’attaccante numero 1 e quindi lo fa bene, perché è ancora presente. Potrebbe mancargli un secondo ladro, che potrebbe metterlo in condizioni ancora migliori. Ma la coppia Diony-Abdelli ha funzionato davvero bene nella prima parte di stagione. Poi anche gli avversari leggono, guardano le partite e lavorano, quindi complicano un po’ il loro compito, il che è abbastanza normale. Ma Loïs è un ottimo attaccante della Ligue 2. È reduce da un infortunio, anche lui è stato un po’ in purgatorio… Ma è uno che, quando si parla di resilienza, non si arrende quando è a terra. Poi è come tutti noi, ha i suoi alti e bassi, ma in ogni caso direi che se c’è l’Angers, per il momento ha contribuito tantissimo.

Trascrizione Girondins4Ever

-

PREV Dopo l’incidente, Singapore Airlines cambia le regole di bordo
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez