immagini del “caos” in Brasile

immagini del “caos” in Brasile
immagini del “caos” in Brasile
-

Una diga situata nel Rio Grande do Sul, lo stato più meridionale del Brasile, si è parzialmente disperso giovedì 2 maggio a causa del maltempo che ha colpito la regione dall’inizio della settimana. L’incidente ha provocato un’onda alta 2 metri che si è abbattuta sul comune di Bento Gonçalves, situato a una ventina di chilometri dalla diga, riferisce CNN Brasile. In precedenza, il governatore dello stato, Eduardo Leite, aveva invitato i residenti a lasciare le loro case su Instagram:

“Non c’è tempo per aspettare, né per chiedersi se sia vero, e mi rivolgo a voi con tutta la serietà possibile: uscite di casa e salite, almeno sei metri sopra il livello che già raggiungono i corsi d’acqua. Sei metri sopra, minimo,” ha ordinato in un videomessaggio.

Pesante tributo umano

Dall’inizio delle forti piogge che stanno devastando il sud del Brasile si sono già registrati 29 morti e 60 dispersi. “In quattro giorni alla fine di aprile, lo stato ha ricevuto quasi il 70% delle precipitazioni che cadono in media durante l’intero mese”, rileva il New York Times. Una situazione eccezionale che ha costretto Eduardo Leite a dichiarare lo stato di emergenza mercoledì 1 maggio.

Piogge torrenziali miste a venti violenti hanno reso difficoltose anche le operazioni di soccorso, come testimonia un video trasmesso sul canale YouTube di Notizie globali. “Si sta facendo di tutto per inviare aerei nella zona, ma le condizioni meteo purtroppo non ci permettono di accedervi”ha dichiarato Leite al quotidiano brasiliano Folha de San Paolo.

Anche i video postati sui social network mostrano l’entità dei danni materiali causati dal maltempo. Case distrutte, automobili ribaltate, città inghiottite da gigantesche colate di fango… Le piogge sono davvero cadute “seminato il caos” in questa regione agricola e ha costretto alla partenza più di 10.000 brasiliani, riferisce il Folha de San Paolo.

Il presidente del paese, Luiz Inácio Lula da Silva, che ha visitato la regione giovedì, https://twitter.com/LulaOficial/status/1785438701126103268 che le agenzie federali “unirebbe gli sforzi del governo statale e dei comuni per superare questo momento difficile”.

L’anno scorso, 37 persone sono state uccise nella stessa regione del Brasile dalle piogge torrenziali e dai forti venti causati da un ciclone.

-

PREV Una perdita di elio costringe la NASA a ritardare nuovamente il lancio del Boeing Starliner
NEXT Guerra a Gaza: le famiglie degli ostaggi pubblicano il video del rapimento delle loro figlie avvenuto il 7 ottobre ad opera di Hamas