Un orangutan guarisce se stesso: questa è la prima volta che questo comportamento viene osservato in una grande scimmia in natura

Un orangutan guarisce se stesso: questa è la prima volta che questo comportamento viene osservato in una grande scimmia in natura
Un orangutan guarisce se stesso: questa è la prima volta che questo comportamento viene osservato in una grande scimmia in natura
-

L’animale ha riportato una brutta lesione al volto. Si è preso cura di se stesso realizzando una benda con foglie di liana.

Sul viso la carne era esposta all’aria, sotto l’occhio destro e lungo le narici, riferisce in particolare France Info. Questo orango di Sumatra non si è arreso. La grande scimmia si curava con una benda ricavata da una vite.

Primo caso documentato

Questo è il primo “caso documentato di trattamento di ferita con una specie vegetale contenente sostanze biologicamente attive da parte di un animale selvatico”sottolineano gli autori di un articolo pubblicato sulla rivista Rapporti scientificiquesto giovedì 2 maggio 2024.

In Indonesia

Rakus, questo il nome di battesimo del primate, è seguito da quasi 130 congeneri, tutti allo stato selvatico, in un’area del Parco nazionale indonesiano di Gunung Leuser. Probabilmente è rimasto ferito durante uno scontro con un maschio vicino, secondo l’autrice principale dello studio, la primatologa Isabelle Laumer.

Copre la ferita con polpa di liana

Tre giorni dopo il suo infortunio, l’orango cominciò a masticare le foglie di una vite, localmente chiamata Akar Kuning (nome scientifico Fibraurea tinctoria). Poi portò le dita ricoperte di succo sulla ferita, prima di ricoprirla interamente con polpa di vite.

Cinque giorni dopo, la ferita di Rakus si era chiusa. Due settimane dopo, la cicatrice era appena visibile.

Intenzionale

Questo vitigno ed altri simili “sono usati come rimedi tradizionali per diversi disturbi” secondo il biologo. Lo studio ritiene che il comportamento di Rakus fosse ben intenzionato.

Comportamenti di automedicazione sono già stati osservati negli animali, in particolare nei primati. Negli anni ’60, la famosa primatologa Jane Goodall osservò per la prima volta che gli scimpanzé ingerivano foglie che in seguito si scoprì avere un ruolo antiparassitario.

-

PREV MERCATI-L’occupazione USA fa crollare i tassi e il dollaro, futures USA in rialzo – 03/05/2024 alle 14:42
NEXT Avviso NASA! Due enormi asteroidi pronti ad avvicinarsi spaventosamente alla Terra: controlla tempo, velocità, distanza