L’UNESCO assegna il premio mondiale per la libertà di stampa ai giornalisti di Gaza

L’UNESCO assegna il premio mondiale per la libertà di stampa ai giornalisti di Gaza
L’UNESCO assegna il premio mondiale per la libertà di stampa ai giornalisti di Gaza
-

//auto_nbsp($contenuto, $echo); ?>

03-05-2024

L’UNESCO ha assegnato il Premio Mondiale per la Libertà di Stampa UNESCO/Guillermo Cano 2024 ai giornalisti palestinesi a Gaza.

La cerimonia di premiazione ha avuto luogo ieri, giovedì 2 maggio, a margine della Conferenza mondiale sulla libertà di stampa a Santiago del Cile.

“In questi tempi di oscurità e disordine, desideriamo inviare un forte messaggio di solidarietà e riconoscimento ai giornalisti palestinesi che stanno coprendo questa crisi in circostanze drammatiche. L’umanità ha loro un debito immenso per il loro coraggio e il loro impegno a favore della libertà di espressione., ha dichiarato Mauricio Weibel, presidente della Giuria Internazionale dei Professionisti dei Media.

Il Premio UNESCO/Guillermo Cano premia ogni anno il coraggio dei giornalisti che affrontano circostanze difficili e pericolose. Questo Premio ci ricorda ancora una volta quest’anno l’importanza della mobilitazione collettiva affinché i giornalisti, in tutto il mondo, possano continuare a svolgere il loro essenziale lavoro di informazione e indagine. ha sottolineato Audrey Azoulay, Direttore Generale dell’UNESCO.

I giornalisti palestinesi hanno pagato il prezzo più alto per la guerra barbara e distruttiva condotta dall’entità sionista contro l’enclave palestinese, e che sta entrando nel suo settimo mese.

26 giornalisti e professionisti dei media sono morti a Gaza mentre svolgevano le loro funzioni, riferisce l’UNESCO, citando ONG internazionali.

Secondo il comunicato stampa

-

PREV Primo “ti amo” fallito: consigli per superare il fallimento
NEXT chi ha vinto l’edizione 2024 del talent show TF1?