Jordan Bardella ammette che Jean-Marie Le Pen ha fatto “dichiarazioni eminentemente antisemite”

Jordan Bardella ammette che Jean-Marie Le Pen ha fatto “dichiarazioni eminentemente antisemite”
Jordan Bardella ammette che Jean-Marie Le Pen ha fatto “dichiarazioni eminentemente antisemite”
-

Il presidente del Raggruppamento Nazionale (RN) Jordan Bardella ha ammesso giovedì che Jean-Marie le Pen, patriarca dell’estrema destra francese, aveva fatto commenti nella sua vita “eminentemente antisemita“.

Jean-Marie Le Pen è stato condannato per antisemitismo. Le dichiarazioni di Jean-Marie Le Pen erano eminentemente antisemite“, ha dichiarato Jordan Bardella a BFMTV, durante il suo dibattito per le elezioni europee con la capolista macronista Valérie Hayer.

Ma se ancora una volta, dieci anni dopo, lei chiede aiuto a Jean-Marie Le Pen, probabilmente è perché non ha molto da dire su ciò che interessa ai nostri concittadini.“, ha detto al suo avversario che gli ha chiesto di dichiarare che “Jean-Marie Le Pen è stato disonorato“della sua formazione politica”per 50 anni“.

Jordan Bardella, capolista del Rn e grande favorito per le elezioni europee del 9 giugno, doveva riconoscere una”goffaggine” lo scorso novembre dopo aver affermato qualche giorno prima che “non pensava che Jean-Marie Le Pen fosse antisemita“.”Jean-Marie Le Pen si è ovviamente chiuso nell’antisemitismo“, ha poi dichiarato.

Ha aggiunto che Marine Le Pen, probabile candidata del RN per le elezioni presidenziali del 2027, aveva rotto politicamente con suo padre nel 2015.

-

PREV VIDEO – Mobili, tavoli, divani… Stock del marchio Habitat, in liquidazione, venduti a prezzi
NEXT DIRETTO. Operazioni di lumache di “professioni umane”: cortei partiti da Lille, Vimy e Calais