Guerra Hamas-Israele: morte di un ostaggio israeliano tenuto nella Striscia di Gaza

Guerra Hamas-Israele: morte di un ostaggio israeliano tenuto nella Striscia di Gaza
Guerra Hamas-Israele: morte di un ostaggio israeliano tenuto nella Striscia di Gaza
-

Un ostaggio israeliano tenuto nella Striscia di Gaza dopo gli attacchi di Hamas del 7 ottobre è stato dichiarato morto venerdì mattina.

Un ostaggio israeliano tenuto nella Striscia di Gaza dopo gli attacchi di Hamas del 7 ottobre è stato dichiarato morto, lo hanno annunciato venerdì mattina le autorità israeliane e i suoi parenti.

Dror Or, 49 anni, era detenuto nella Striscia di Gaza dal 7 ottobre, nel Kibbutz Be’eri dove viveva e i cui residenti sono tra i più colpiti dall’attacco al territorio israeliano, ha dichiarato in un comunicato il movimento islamico palestinese Hamas.

Sua moglie, Yonat, è stata uccisa durante questo attacco e due dei loro tre figli, Noam e Alma, rispettivamente di 17 e 13 anni, sono stati rapiti. Sono stati poi rilasciati in base ad un accordo di tregua alla fine di novembre.

“È ormai confermato che Dror Or, rapito da Hamas il 7 ottobre, è stato assassinato e il suo corpo trattenuto a Gaza”, ha indicato il governo israeliano sul suo account ufficiale X, precisando che Alma, Noam e il loro fratello Yahli sono ormai orfani.

L’annuncio della morte dell’ostaggio arriva mentre i paesi mediatori – Qatar, Stati Uniti ed Egitto – attendono la risposta di Hamas ad una nuova proposta di tregua associata alla liberazione degli ostaggi.

Alla fine di novembre, una tregua di una settimana ha consentito il rilascio di 105 ostaggi, tra cui 80 israeliani e con doppia nazionalità, scambiati con 240 palestinesi detenuti da Israele.

La guerra è scoppiata il 7 ottobre, quando i commando di Hamas hanno effettuato un attacco che ha provocato la morte di 1.170 persone, principalmente civili, secondo un rapporto dell’AFP basato su dati ufficiali israeliani. Più di 250 persone sono state rapite e 129 rimangono prigioniere a Gaza, di cui 35 sono morte, compreso Dror Or.

Per ritorsione, Israele ha promesso di annientare Hamas e ha lanciato una vasta offensiva nella Striscia di Gaza, che ha causato più di 34.500 morti, per lo più civili, secondo il Ministero della Sanità del movimento islamico armato.

-

PREV Previsioni meteo per questo fine settimana in Costa d’Oro: tra nuvole e schiarite, tempo misto in prospettiva
NEXT La difesa di Trump attacca l’avvocato di Stormy Daniels