come i giganti dell’energia nascondono il metano dalle loro fuoriuscite di petrolio nell’atmosfera – Libération

come i giganti dell’energia nascondono il metano dalle loro fuoriuscite di petrolio nell’atmosfera – Libération
come i giganti dell’energia nascondono il metano dalle loro fuoriuscite di petrolio nell’atmosfera – Libération
-

Effetto serra

Articolo riservato agli abbonati

Il quotidiano britannico “The Guardian” rivela che le compagnie petrolifere e del gas hanno messo in atto sistemi per evitare il monitoraggio satellitare delle emissioni legate a questo gas serra ultrariscaldante.

La riduzione delle emissioni di questo gas dannoso per il clima consentirebbe di compiere un grande passo avanti nella lotta contro il riscaldamento globale. Tuttavia, le emissioni e le perdite legate al metano (CH4), causa di invisibili fuoriuscite di petrolio nell’atmosfera ai quattro angoli del mondo, hanno ancora un futuro luminoso davanti a sé. Lo dice un’indagine del quotidiano britannico Il guardiano, portato avanti con la ONG americana Earthworks, gli industriali del settore del gas e del petrolio stanno ora investendo in apparecchiature che impediscono agli scienziati di rilevare con precisione i gas serra e gli inquinanti generati dalla combustione del CH4.

Queste camere di combustione chiuse (“enclosed combustors” in inglese) vengono sempre più installate negli Stati Uniti e in Europa, in particolare nel Regno Unito, Germania e Norvegia. Per comprendere in cosa consiste questo sistema dobbiamo ritornare al processo di produzione dei combustibili fossili. Quando le aziende estraggono petrolio da un pozzo, questo sale in superficie insieme all’acqua e al gas naturale composto per il 90% da metano, che vengono poi separati dall’oro nero. Tre possibilità

-

PREV Cannes 2024. Palma d’Oro per “Anora”, una pazzesca storia di spogliarelliste
NEXT Pronostico Manchester City – Manchester United: quale marcatore scegliere per questa finale di FA Cup?