Live – Il direttore del manicomio di Berna chiede l’abolizione dello status S per gli ucraini

-

Troppo vicino alla conferenza del Bürgenstock, il concerto del soprano russo Anna Netrebko viene cancellato a Lucerna

Dopotutto la soprano stellata russa Anna Netrebko non si esibirà a Lucerna. Il concerto previsto per il 1° giugno al Centro culturale e congressuale di Lucerna (KKL) è stato annullato su pressione del governo di Lucerna. “Il KKL non è disponibile per il concerto di Anna Netrebko del 1 giugno”, ha scritto Lucerna Zeitung. La percezione pubblica del solista rimane controversa, continua il KKL in un documento scritto che l’agenzia Keystone-ATS è riuscita ad ottenere.

Il motivo dell’annullamento è la vicinanza temporale e geografica dello spettacolo alla conferenza di pace in Ucraina, prevista per il 15 e 16 giugno a Bürgenstock (NW). Le autorità cantonali e comunali hanno chiesto al KKL di annullare la manifestazione perché “c’è da aspettarsi un pericolo per l’ordine pubblico”.

Anna Netrebko (La Gioconda), Tareq Nazmi (Alvise Badoero) durante le prove fotografiche dell’opera ?La Gioconda? di Amilcare Ponchielli nell’ambito del Festival di Pasqua di Salisburgo, lunedì 18 marzo 2024, al Grand Palais des Festivals. — © BARBARA GINDL / KEYSTONE

Interrogato al riguardo, Armin Hartmann (UDC), direttore dell’Istruzione e della Cultura del cantone di Lucerna, ha dichiarato che il governo di Lucerna ha messo in guardia contro eccessi e proteste “che potrebbero minacciare la situazione di sicurezza della popolazione”. In una lettera, il Consiglio di Stato ha espresso la “inequivocabile aspettativa” che il concerto previsto venga annullato.

Leggi anche: “Cos’è questo circo?”: Mosca intende ignorare la conferenza in Svizzera

Anna Netrebko, da parte sua, si rammarica di questa cancellazione unilaterale “contraria agli obblighi contrattuali con gli organizzatori”. La sua direzione ha comunicato per iscritto che la conferenza di pace non avrà avuto luogo prima di due settimane dalla data del concerto. Inoltre, nessuna delle sue quasi 100 rappresentazioni da marzo 2022 ha provocato alcun disturbo dell’ordine pubblico.

Presunta vicinanza con Vladimir Putin

Alcuni attribuiscono all’artista una vicinanza al leader russo Vladimir Putin. Ha celebrato in particolare il suo cinquantesimo anniversario al Cremlino nel 2014 e nello stesso anno è stata esposta con una bandiera della Nuova Russia e un leader separatista filo-russo dell’Ucraina orientale.

È stata sempre più criticata dopo l’invasione russa dell’Ucraina nel febbraio 2022. Ciò ha fatto seguito alla cancellazione di concerti e spettacoli negli Stati Uniti e in diversi paesi occidentali. Il team della cantante sottolinea però che Anna Netrebko, che vive in Austria e ha la cittadinanza austriaca, ha rilasciato diverse dichiarazioni in cui si è pronunciata contro la guerra e ha chiesto la pace in Ucraina.

Lo spettacolo era inizialmente previsto per giugno 2022, ma alla fine è stato rinviato di due anni: a causa del Covid, secondo la direzione di Anna Netrebko; perché la Russia poco prima aveva invaso l’Ucraina, dicono a Lucerna.

Leggi anche: Il Bürgenstock, un luogo da James Bond per una conferenza di pace dove “non c’è niente da perdere”

-

PREV BoP e peso del pilota, cosa Verstappen, Leclerc & co vorrebbero vedere evolvere prima di entrare nella 24 Ore di Le Mans
NEXT Tutti i temi dell’ultima giornata del calcio regionale: l’Epernon può sognare, paura per altri sei club dell’Eure-et-Loir