L’OFNAC pubblica un rapporto sulla corruzione nel settore fondiario senegalese

L’OFNAC pubblica un rapporto sulla corruzione nel settore fondiario senegalese
L’OFNAC pubblica un rapporto sulla corruzione nel settore fondiario senegalese
-

Il rapporto finale dell’Ufficio nazionale per la lotta contro la corruzione e la frode (OFNAC) del Senegal, reso pubblico su indicazione del presidente Bassirou Diomaye Diakhar Faye, fornisce un bilancio preoccupante della corruzione nel settore fondiario tra il 2014 e il 2017. Questo documento rivela i risultati di uno studio approfondito sulle controversie fondiarie, soprattutto nelle regioni di Dakar e Thiès.

Secondo il rapporto, durante questo periodo l’OFNAC ha trattato 883 denunce e denunce, di cui 111 relative al settore fondiario. Questo volume di denunce evidenzia la portata della minaccia che la corruzione rappresenta sulla sicurezza fisica e giuridica del Paese, con un impatto negativo sulla pace sociale e sullo sviluppo economico.

Il Centro per la ricerca economica e sociale (CRES) ha effettuato una raccolta dati presso i tribunali di Dakar e Thiès, esaminando 38 fascicoli riguardanti conflitti fondiari. La maggior parte dei dossier proveniva dai dipartimenti di Dakar, Rufisque, Pikine, Thiès, Mbour e Tivaouane. Tra questi, il dipartimento di Rufisque ha registrato il maggior numero di contenziosi.

Dall’analisi dei dati emerge che la maggior parte delle denunce (34 su 38) sono state presentate alla Procura della Repubblica, mentre alcune altre sono state indirizzate direttamente alla gendarmeria o alla polizia. Le parti coinvolte nei conflitti erano principalmente privati ​​di diverse professioni, con una notevole presenza di quadri intermedi, operai specializzati e commercianti.

I reati più comuni legati a queste denunce sono stati frode e occupazione illegale di terreni, seguiti da reati quali falso e uso di falsità e contraffazione del sigillo di Stato. In particolare, il dipartimento di Rufisque, centro urbano in rapido sviluppo, è stato teatro della maggior parte dei delitti registrati.

Il rapporto conclude che i conflitti fondiari sono una significativa fonte di insicurezza e che le risposte giudiziarie devono essere migliorate per affrontare efficacemente questi problemi. L’implementazione di un’applicazione Android per l’inserimento delle informazioni è stata una delle misure per migliorare l’elaborazione dei dati.

-

PREV Petrolio: l’OPEC mantiene le sue previsioni sulla domanda globale per il 2024
NEXT Piano di assicurazione sulla droga | Ottawa è pronta ad ampliare l’elenco dei farmaci coperti