OM 1-1 Atalanta: Balerdi, dimensione Europa… scopri le note degli olimpionici

OM 1-1 Atalanta: Balerdi, dimensione Europa… scopri le note degli olimpionici
OM 1-1 Atalanta: Balerdi, dimensione Europa… scopri le note degli olimpionici
-

LOPEZ 5.5/10

Tiro di Scamacca, non può nulla per aprire le marcature bergamasche (11). Il portiere iberico, ottimo contro il Benfica due settimane prima, è stato vigile, adagindosi bene soprattutto su un tiro di Koopmeiners (51esimo) o su una punizione di quest’ultimo (61esimo).

MBEMBA7/10

Ha preso qualche colpo da Scamacca, soprattutto sull’azione che ha portato al gol dell’attaccante, che ha coperto al momento del passaggio di Koopmeiners. I congolesi poi pareggiano con un magnifico tiro da 25 metri. Molto solido e coraggioso, è stato facilmente eliminato da Lookman (63) senza conseguenze.

BALERDI 8/10

Impeccabile. L’argentino si è dimostrato all’altezza e anche di più. Ha comandato perfettamente la difesa a tre, solidissimo e facendo ruggire di piacere il Vel’ ad ogni suo intervento seguito da cavalcate in avanti. Non risparmiato dal duello del feroce Scamacca. Avvertito nel 69esimo.

MURILLO 4.5/10

Si fa prendere alle spalle dal passaggio di Koopmeiners per Scamacca (0-1, 11). Nonostante fosse il meno a suo agio nella difesa a tre, nel ruolo insolito di stopper sinistro, il panamense non è più stato in difficoltà in seguito. È stato sostituito da Ounahi (71), che ha colpito la traversa (73).

CLAUSOLA 5.5/10

Attività sulla destra ma nessun guizzo di brillantezza a poco più di una settimana dal tiro di cannone contro il Nizza. E’ stato bravo nella ritirata difensiva, particolarmente prezioso in copertura sui lanci lunghi lombardi. A poco a poco ha trovato il ritmo e ha lasciato il posto a Merlin (65).

HARITE 6.5/10

Mette un caviale su Aubameyang che crossa troppo poco prima dell’intervallo (42°). Il marocchino sembra prendere gradualmente la misura del ritmo, si dimostra interessante e non esita a entrare in contatto per difendere. Ha preso anche dei colpi, in particolare un taglio da parte di Ederson (36°). Sostituito da Ndiaye (71).

KONDOGBIA 5/10

Alternava il bene e il male. Sposta Mbemba per il pareggio. Il capitano questo giovedì sera a volte ha avuto difficoltà a trovare la sua posizione, poiché ha inviato una facile trasmissione direttamente in touch (29). Il suo bellissimo tiro prima dell’ora era un po’ troppo alto (58°).

VERETOUT 6/10

Sul serio, come sempre. Ha fatto gli sforzi con il suo volume abituale sia per colmare le lacune centrali sia per proiettarsi in avanti. Ha corso tanto, come al solito, ma non ha avuto la possibilità di mettersi in mostra a ridosso dell’area avversaria.

LUIS HENRIQUE 5.5/10

Ha distillato due cross da esterno destro dalla fascia sinistra, uno per Sarr (15′), l’altro per Aubameyang (34′), che hanno fatto rabbrividire la difesa atalantina. Grave in pistone (anche se un po’ alto sul gol di Scamacca), è in fuorigioco sull’azione del gol rifiutato a Sarr (64esimo).

SARR 4,5/10

Ha corso tanto nel primo tempo, appesantito, ma i suoi compagni hanno avuto difficoltà a trovarlo. Emozionante ma a volte impreciso, pensava di portare il punteggio sul 2-1 (63esimo), ma il suo gol è stato respinto per fuorigioco di Luis Henrique in avvio. Sostituito da Moumbagna (65).

AUBAMEYANG 4.5/10

Caduto in area nei primi minuti (4), non è riuscito a concretizzare le numerose occasioni avute. Crossa troppo il suo tiro su un’occasione d’oro prima dell’intervallo (42esimo). Lui ha ribattuto dopo mezz’ora di gioco, è stato impreciso spingendo troppo (45+1) e si è visto volare via il suo tiro (53).

LA PARTITA 7/10

L’AVVERSARIO 6.5/10

GASSET 6.5/10

L’ARBITRO 5/10

-

PREV Francia – Mondo – Ciad: il generale Mahamat Idriss Déby Itno eletto presidente con il 61,03% (risultati ufficiali provvisori)
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez