Coterra Energy supera le previsioni sugli utili del primo trimestre e aumenta le previsioni sulla produzione di petrolio per il 2024 – 02/05/2024 alle 22:41

Coterra Energy supera le previsioni sugli utili del primo trimestre e aumenta le previsioni sulla produzione di petrolio per il 2024 – 02/05/2024 alle 22:41
Coterra Energy supera le previsioni sugli utili del primo trimestre e aumenta le previsioni sulla produzione di petrolio per il 2024 – 02/05/2024 alle 22:41
-

((Traduzione automatica di Reuters, consultare il disclaimer https://bit.ly/rtrsauto))

Giovedì Coterra Energy CTRA.N ha battuto le stime sugli utili del primo trimestre poiché i maggiori volumi di produzione hanno aiutato il produttore statunitense di scisto a contrastare un forte calo dei prezzi del gas naturale.

Coterra ha dichiarato che sta aumentando le sue prospettive di produzione di petrolio per il 2024 a 107.000 bopd da 102.000 bopd, in crescita del 2,5% rispetto alle aspettative precedenti, grazie alle forti prestazioni dei pozzi e ad un ciclo meteorologico più veloce.

Le azioni di Cottera Energy sono aumentate del 2,2% dopo la chiusura del mercato.

La sua produzione totale è stata di 686.100 barili di petrolio equivalente al giorno (boepd) nel trimestre gennaio-marzo, in aumento dell’8% rispetto allo scorso anno.

Per il trimestre in corso, la produzione dovrebbe essere compresa tra 625.000 e 655.000 boepd.

Tuttavia, i prezzi di vendita senza copertura del gas naturale durante il periodo in esame sono scesi di quasi il 40% a 2,00 dollari per mille piedi cubi (mcf).

I futures Henry Hub NGc1, il punto di riferimento per il gas statunitense, sono stati scambiati al di sotto dei 2 dollari per milione di unità termiche britanniche (mmBtu), e nei primi tre mesi dell’anno sono scesi al livello più basso in tre anni e mezzo a causa del caldo clima invernale e un eccesso di offerta.

Sebbene i prezzi del greggio CLc1 siano rimasti sostanzialmente stabili rispetto allo scorso anno, a 76 dollari al barile durante il trimestre, sono rimasti a un livello redditizio per l’estrazione di petrolio e gas.

“Coterra continua a dare il massimo e rimane prudente riorientare il nostro programma di investimenti a breve termine verso aree ricche di petrolio e liquidi. Tuttavia, la società conserva l’opportunità di beneficiare di un cambiamento strutturale nella macroeconomia del gas naturale con l’aumento delle esportazioni di GNL e la domanda di elettricità cresce”, ha affermato Tom Jorden, amministratore delegato di Coterra.

Secondo i dati LSEG, la società ha riportato un utile netto rettificato di 51 centesimi per azione per i tre mesi terminati il ​​31 marzo, battendo la stima media degli analisti di 41 centesimi per azione.

-

PREV Sequestrati iPhone oro e un altro platino
NEXT Calo delle vendite Apple meno significativo del previsto nel primo trimestre, previsto ritorno alla crescita