«Pensavano che fossi una bambina»: a 101 anni venne scambiata per una bambina dall’American Airlines

«Pensavano che fossi una bambina»: a 101 anni venne scambiata per una bambina dall’American Airlines
«Pensavano che fossi una bambina»: a 101 anni venne scambiata per una bambina dall’American Airlines
-

101 anni ma considerato un bambino. Questa è la situazione che Patricia ha dovuto affrontare quando si è imbarcata sul volo dell’American Airlines da Chicago, Illinois a Marquette, Michigan, a causa di un errore nel sistema di prenotazione della compagnia, riferisce la BBC.

In effetti, il sistema di prenotazione dell’American Airlines non può tener conto del fatto che Patricia è nata nel 1922 e non nel 2022. Se la figlia della centenaria ha correttamente indicato che sua madre è nata nel 1922 al momento della prenotazione, il sistema informatico non sembra in grado di tenere conto di una data di nascita risalente a più di cento anni fa.

“Mia figlia ha prenotato il biglietto online e il computer dell’aeroporto pensava che la mia data di nascita fosse il 2022 e non il 1922”, ha detto ai media britannici.

Non la prima volta

Quando arrivò sull’aereo, il personale fu sorpreso di vedere un’anziana signora seduta su quel posto. “Era divertente come si aspettassero di vedere un bambino quando ero una vecchia signora. » Una situazione sicuramente divertente a prima vista, ma che in passato ha causato qualche problema a Patricia, perché non è la prima volta che ciò accade.

L’anno scorso, Patricia e sua figlia Kris furono costrette ad aspettare all’interno dell’aereo per un po’ dopo che altri passeggeri erano partiti perché il personale dell’aeroporto non aveva provveduto alla sedia a rotelle che avrebbe dovuto essere riservata a lui.

Il riconoscimento della sua vera età da parte del sistema informatico sarebbe vantaggioso anche per Kris, che deve portare i bagagli da sola. “Vorrei che risolvessero questo problema con il computer, perché la mia povera figlia deve trasportare tutti i nostri bagagli per più di un chilometro da una porta all’altra”, dice.

Se il problema persiste, questa ex infermiera afferma che il personale dell’American Airlines è stato gentile e disponibile ogni volta che si è presentato. Niente per rallentare Patricia, che ha già prenotato il volo per il prossimo autunno, quando compirà 102 anni.

-

PREV Calcio – Capocannoniere in P4A, Del Conte ha ritrovato una seconda giovinezza: “Quest’anno mi sono divertito moltissimo”
NEXT Manon si rifiuta di consultare uno psicologo per la sua paralisi, Bénédicte è morta? Il riassunto dell’episodio 1679 di venerdì 3 maggio 2024