Bora diventerà Red Bull-Bora-Hansgrohe e assicura che van Aert e Evenepoel non sono nel mirino: “Sono sotto contratto”

Bora diventerà Red Bull-Bora-Hansgrohe e assicura che van Aert e Evenepoel non sono nel mirino: “Sono sotto contratto”
Bora diventerà Red Bull-Bora-Hansgrohe e assicura che van Aert e Evenepoel non sono nel mirino: “Sono sotto contratto”
-

“E ‘fatto”, sussurra Ralph Denk. Il tecnico della squadra tedesca ovviamente non parla della cessione dei due belgi. Con grande orgoglio ha dato qualche informazione in più riguardo l’accordo di partnership con la Red Bull. Una notizia che, in realtà, era solo questione di tempo. Alla fine del 2023 la Red Bull ha acquisito il 51% di RD Procycling GmbH&Co KG, la holding di BORA-Hansgrohe.

Wout van Aert e Remco Evenepoel nella rosa dei candidati di Bora?

Allo stesso tempo i proprietari della bevanda energetica erano quindi diventati gli azionisti di maggioranza della squadra ciclistica. “L’accordo è concluso, gran parte del lavoro amministrativo preparatorio è alle nostre spalle. Ora possiamo andare avanti”, ha spiegato, sollevato, Ralph Denk. Ciò significa che l’autorità austriaca garante della concorrenza ha dato il suo benestare alla ratifica di questo accordo. “Questo è un passo importante per la nostra crescita e sviluppo futuri”è andato anche oltre.

“Remco, Wout e Tom sono corridori fantastici”

Ovviamente è stata sollevata la questione del reclutamento. Una volta annunciata l’acquisizione da parte della Red Bull, diversi piloti come Wout van Aert e Tom Pidcock sono stati annunciati come potenziali obiettivi. Una scorciatoia un po’ veloce, giustificata dal fatto che i due uomini sono sponsorizzati dal marchio austriaco. Anche Remco Evenepoel è stata colpita dalle voci a causa del suo altro sponsor, Specialized, che si prende cura delle bici della squadra ciclistica.

Ralph Denk era ovviamente cauto e anche un po’ rideva di questo. “Quasi tutti quelli che hanno bevuto Red Bull sono stati collegati a noi nel recente passato”, disse divertito. “Ammetto che Remco, Wout e Tom sono piloti fantastici. Ma tutti e tre hanno ancora contratti in corso con le loro squadre attuali. Mai dire mai, vedremo cosa ci riserverà il futuro. Ma per il momento non abbiamo l’ambizione di riacquistarli gratuitamente”.

Remco Evenepoel riprende gli allenamenti: “Sulla via del ritorno”

Ricordiamo che Evenepoel (Soudal Quick-Step) e Van Aert (Visma-Lease a Bike) hanno un contratto fino al 2026 mentre Pidcock (Ineos Grenadiers) è impegnato fino al 2027.

Cian Uijtdebroeks e Wout van Aert di nuovo insieme: il 20enne belga lascia la Bora-hansgrohe e si unisce alla Visma-Lease a Bike

Una nuova cavalcatura attesa

Per i corridori questa partnership cambierà completamente il volto della squadra. Il nome sarà già diverso. La BORA-Hansgrohe si trasformerà in Red Bull-BORA-Hansgrohe.

Anche i produttori di apparecchiature subiranno un restyling. “Le nostre biciclette, i nostri abiti, i nostri caschi, ecc. riceveranno un nuovo “branding”. Continueremo comunque a correre con la licenza tedesca”.

Anche a livello finanziario la Red Bull farà bene. Ma è molto difficile fornire una cifra precisa che i leader desiderano tenere per sé. “Un team di sviluppo U23 dovrebbe completare la catena di trasmissione tra la nostra squadra U19 (junior, ndr) e la squadra professionistica”ha aggiunto Ralph Denk.

Con l’arrivo di Primoz Roglic all’inizio dell’anno, l’obiettivo è chiaramente quello di diventare una delle migliori squadre del gruppo. “Le grandi vittorie mi motivano. La Red Bull ha visto un enorme potenziale lì e lo considero un onore. Questa partnership ci aiuterà a raggiungere i nostri obiettivi principali. E non mi riferisco solo alla vittoria del Tour de France. Vogliamo anche diventare il “marchio” più attrattivo del ciclismo. Questo non accadrà dall’oggi al domani. Ma questo è il nostro obiettivo (a medio) lungo termine”.

-

PREV DIRETTO. Scontri in Nuova Caledonia: 1 morto e 2 feriti in uno scontro a fuoco su una diga
NEXT Celebrazione di maggio del Santuario di Ferne per raccogliere fondi per un appello urgente