Cholet. Il laboratorio di arti moderne propone la sua mostra primaverile fino al 7 maggio

Cholet. Il laboratorio di arti moderne propone la sua mostra primaverile fino al 7 maggio
Cholet. Il laboratorio di arti moderne propone la sua mostra primaverile fino al 7 maggio
-

“Vacanze primaverili” non fa rima con ozio all’Atelier des Arts Modernes. Arno Bigot ha creato questa mostra primaverile per presentare il lavoro artistico di un anno. Unica istruzione per esporre: aver ricevuto almeno un premio! L’artista locale ha già ricevuto una decina di premi, tra cui il Premio Taiyo Bijustsu Kyokai a Parigi. Questo nuovo incontro è quindi l’occasione per mettere in risalto i dipinti che verranno proposti nei diversi concorsi in programma in Francia. I Choletai hanno i primi scorci di alcuni dipinti. Arno desidera promuovere il lavoro che sta dietro all’arte perché nulla è facile, l’ispirazione, la tecnica, non cadono dal cielo. Per preparare le opere ci vuole tempo, denaro e costanza, pazienza. Ottenere un premio ti consente di aprire determinate porte, ma devi comunque vincerlo! .

Un artista di 10 anni

Tutte le opere hanno una storia ed è per questo che gli artisti sono presenti tutti i giorni della mostra per fornire uno sguardo preciso e ragionato agli spettatori che varcano la soglia della porta. Troviamo Rackdamn_art (3e Premio Disegno Pastello 2024 a Ballon) e i suoi dipinti molto attraenti, l’occhio ha difficoltà a spostarsi su altro dopo essere stato catturato dal suo mondo. Poi Nathalie Pouillaut (Prix Cholet Évènements 2019) propone tele in cui i castelli sono molto presenti, lavora con carta montata e pittura acrilica. Infine lo sguardo attraversa la stanza e scopre un universo che immaginiamo giovane e focoso, Mélody è sicuramente l’artista da seguire visto che a soli 10 anni ha già tutto da grande e ha vinto il Premio Espoir al concorso di disegno su cartamodello a l’ultima fiera d’arte di Cholet! Durante tutto il percorso espositivo, il tempo trascorso girovagando per il laboratorio e dialogando con gli artisti permette di comprendere appieno ciò che si voleva trasmettere.

Mostra aperta dalle 10 alle 18, tutti i giorni fino al 7 maggio 2024. Prossimo appuntamento artistico con il secondo “Rendez-vous des artistes” al Parc de Moine l’11 e 12 maggio 2024.

-

PREV Raide Carpet: E la Palma d’Oro della polemica sarà…
NEXT Samba Diawara sostituirà Will Still fino alla fine della stagione