cosa fare se sei affetto?

cosa fare se sei affetto?
cosa fare se sei affetto?
-

Il mediatore nazionale di France Travail è categorico: l’ex polacco emploi reclama ai pensionati l’indennità di disoccupazione pagata ingiustamente. Per alcuni casi ciò corrisponde a “anni di indebito pagamento dell’indennità di reinserimento al lavoro (ARE)”, scrive il relatore in un documento pubblicato mercoledì 24 aprile. Resta da sapere cosa fare se ti trovi nella situazione in cui France Travail ti chiede un pagamento in eccesso.

Il problema riguarda gli anziani iscritti al Pôle emploi. Nel 2023, ad alcuni è stato chiesto di restituire i risarcimenti indebitamente ricevuti. All’origine è uno scambio informatico tra le informazioni fornite dalla Cassa di assicurazione pensione e malattia professionale (Carsat) sulla data prevista del pensionamento completo e quelle stabilite da France Travail. Questi dipendenti a fine carriera che erano disoccupati ricevevano l’indennità di aiuto al reinserimento anche se avevano raggiunto l’età per ricevere la pensione senza riduzione. Di conseguenza avrebbero dovuto ritirarsi, ma non è stato così. Questa situazione ha innescato una situazione di “pagamenti in eccesso che vanno da 5.000 a 100.000 euro e oltre”. Queste sono le somme richieste da France Travail.

In quali casi la remissione del debito è prevista da France Travail?

Ecco un esempio fornito dal mediatore: “Pôle emploi aveva notificato la continuazione del pagamento dell’ARE […] fino a 67 anni di età, in conformità con le disposizioni normative applicabili.” Ma d’altra parte, Carsat aveva stabilito “la data di pensionamento completo a 65 anni, facendo scattare il pagamento in eccesso di due anni di compensazione.” senior ha quindi ricevuto circa due anni di SONO un’indennità che ora dovrà restituire, a meno che non ottenga la cancellazione del debito. Si tratta di una doppia sanzione per le persone colpite da questo problema informatico, perché il pagamento delle pensioni da parte di Carsat non è retroattivo.

Contattato da Grazie per l’info , France Travail ha spiegato di aver contattato “ciascun beneficiario per informarlo e sostenerlo nelle sue procedure di remissione del debito”. Secondo l’istituzione pubblica, “ogni file” viene analizzato sulla base delle informazioni in possesso di Carsat. Quindi, se siete colpiti da questi pagamenti in eccesso, France Travail può offrirvi la remissione del suo debito o un piano di rateizzazione. Lo chiederà «all’organismo paritetico regionale che esaminerà attentamente la situazione». In sintesi, non c’è niente da fare. Devi attendere che France Travail ti contatti e ti offra di risolvere il problema. Tuttavia, non conosciamo le condizioni per beneficiare della cancellazione del debito.

-

PREV La squadra di Donald Trump minaccia una causa per diffamazione
NEXT Pioggia, violenti temporali e rischio inondazioni: ecco le regioni che si prevede saranno più colpite questo martedì