alla scoperta del Festival del disegno di Arles

alla scoperta del Festival del disegno di Arles
alla scoperta del Festival del disegno di Arles
-

Il Festival del disegno di Arles

In mostra fino al 19 maggio, presenta un’ampia gamma
Il catalogo del festival è disponibile presso i Cahiers Dessinés.

Il Festival del Disegno di Arles rende omaggio a questo mezzo di comunicazione allestendo una quarantina di mostre nel centro della città di Arles e in alcuni dei suoi siti patrimoniali.

“Omaggio a Tomi Ungerer”

Da vedere alla Cappella del Museon Arlaten

Una mostra che rende omaggio al designer di Tre ladri (1961) è scomparso nel 2019.

type="image/webp"> type="image/webp">>>>>
Disegno di Tomi Ungerer
– Musei della Città di Strasburgo / Diogenes Verlag AG, Zurigo / Tenuta Tomi Ungerer

“La gioia dell’innocenza: Dubuffet e Cutlass”

Da vedere al Museo Réattu

Opinione della critica:

  • Corinne Rondeau
  • Stéphane Correard

Mostre preferite:

  • Corinne Rondeau ripercorre le mostre di Oskar Kokoschka, Ronald Saladin e Lucile Piketty
  • Stéphane Correard ci parla di Meryon e Potémont, Henri Michaux e Vicky Fischer
type="image/webp"> type="image/webp">>>>>
Lucile Piketty, “Territorio indefinito I”, 2018 xilografia, dittico
– Lucile Piketty, ADAGP, Parigi, 2024
type="image/webp"> type="image/webp">>>>>
Oskar Kokoschka, “Il ballo in maschera” (Verdi), 1962, Pastelli e matite colorate su tratti di matita grigia
– Oskar Kokoschka, ADAGP, Parigi, 2024

Clip audio:

-

PREV Sale a dodici il bilancio delle vittime dell’attacco all’ipermercato di Kharkiv
NEXT Roland-Garros, Appuntamento in terre sconosciute con Slimane, il mondo di Jamy… Cosa vedere questa settimana in TV?