un magistrato preso di mira da “commenti odiosi e minacciosi” – Libération

un magistrato preso di mira da “commenti odiosi e minacciosi” – Libération
un magistrato preso di mira da “commenti odiosi e minacciosi” – Libération
-

Mercoledì 1 maggio, in un comunicato stampa, la procura di Bourges si è indignata per gli attacchi contro un ex magistrato del tribunale di Châteauroux che l’ha accusata di aver liberato l’indagato dell’omicidio dell’adolescente.

La procura di Bourges ha espresso mercoledì 1 maggio la sua indignazione dopo che sui social network sono apparsi commenti odiosi contro un magistrato, nel contesto dell’omicidio del giovane Matisse avvenuto a Châteauroux.

Sabato 27 aprile, Matisse, 15 anni, “è morto a causa delle accoltellate subite da Rahman M., un minore della sua stessa età, lasciando dietro di sé una famiglia in lutto”, ricordano in un comunicato congiunto il primo presidente della corte d’appello, Alain Vanzo, e il procuratore generale della corte d’appello, Eric Maillaud.

Lunedì 29 aprile è stata aperta un’indagine giudiziaria presso la sezione penale del tribunale di Bourges e il sospettato è stato incriminato per omicidio intenzionale e posto in custodia cautelare.

“Da quando si sono verificati questi eventi drammatici, si sono diffusi commenti odiosi e minacciosi, sia su Internet che sui social network, contro un ex magistrato del tribunale di Châteauroux,” indica il comunicato stampa. “Alcuni credono di poter criticare, nel contesto di precedenti procedimenti penali, il rilascio di questo minore”, denunciano i due magistrati. La nazionalità afgana dei due incriminati ha portato diversi esponenti della destra e dell’estrema destra a denunciare il “politica migratoria” del governo.

“Questo collega, il cui nome è ingiustamente reso noto al grande pubblico, non è mai intervenuto, a nessun titolo, nel procedimento civile o penale riguardante il giovane Rahman M.”sottolineano i magistrati. «Nous ne pouvons que nous indigner contre le fait, au mépris de la loi qui réprime toutes les formes de menaces et de haine en ligne et dans l’anonymat procuré par Internet et les réseaux sociaux, de critiquer violemment l’action légitime de magistrats qui, dans le strict respect des textes et des engagements internationaux de la France, n’envisagent l’incarcération d’un jeune mineur auteur de délits – quelle que soit son origine – qu’avec la prudence légitime que chacun est en droit d’ aspettare”insistono.

Sabato pomeriggio nel centro della cittadina verrà organizzata una marcia bianca in omaggio a Matisse. La famiglia ha detto che volevano la marcia dei bianchi “si svolge in spirito sereno e unitario”, ha dichiarato mercoledì sera la metropoli di Châteauroux in un comunicato stampa.

-

PREV posso consumarlo anche dopo diversi mesi?
NEXT Gard mantenuta in allerta meteo gialla per rischio allagamenti