Sale a 48 il bilancio delle vittime del crollo dell’autostrada cinese

Sale a 48 il bilancio delle vittime del crollo dell’autostrada cinese
Sale a 48 il bilancio delle vittime del crollo dell’autostrada cinese
-

Il crollo di un’autostrada nel sud della Cina ha provocato 48 morti, secondo un nuovo rapporto pubblicato giovedì dai media statali, mentre i soccorritori erano ancora al lavoro sul posto.

La pioggia intensa ha causato il crollo di un tratto di strada dalla città di Meizhou alla contea di Dabu intorno alle 2:10 di mercoledì (18.10 GMT di martedì). Più intense del normale in questo periodo dell’anno, appena prima della stagione dei monsoni, queste piogge sono legate al cambiamento climatico, ritengono gli esperti.
I veicoli sono stati lanciati nello squarcio lungo quasi 18 metri nell’asfalto e sono rotolati giù per il ripido pendio sottostante.
“I giornalisti hanno appreso in una conferenza stampa nella città di Meizhou, nel Guangdong, che il disastro del crollo dell’autostrada… ha provocato la morte di 48 persone”, ha riferito giovedì pomeriggio l’agenzia ufficiale China News, mentre il bilancio delle vittime era di 36 al mattino.
“Inoltre, si sta confrontando e confermando il DNA di tre persone”, ha indicato Chine Nouvelle, senza specificare se queste tre vittime fossero incluse tra le 48 persone decedute.
Sono rimaste ferite anche 30 persone, ma le loro vite non sono in pericolo, secondo la stessa fonte.
Le riprese dell’emittente statale CCTV hanno mostrato gli escavatori che scavavano nel pendio fangoso sotto la strada crollata. Nelle vicinanze, una gru ha caricato veicoli carbonizzati e distrutti su un camion, sotto gli occhi delle persone trattenute dietro un cordone di sicurezza.
Il presidente Xi Jinping ha ordinato alle autorità di “intensificare gli sforzi nelle operazioni di salvataggio e nel trattamento dei feriti”, ha riferito la CCTV.
Sul posto sono intervenute circa 500 persone per contribuire ai soccorsi.
Il governo provinciale “ha mobilitato forze d’élite specializzate e ha fatto di tutto per effettuare operazioni di ricerca e salvataggio”, secondo Xinhua.
– “Disastro geologico” –
I media statali hanno definito il crollo della strada un “disastro geologico naturale” causato “dall’impatto delle forti piogge persistenti” che sono cadute nella provincia industriale densamente popolata nelle ultime settimane, causando gravi inondazioni e smottamenti.
“L’intensificarsi del cambiamento climatico aumenta la probabilità di forti piogge che generalmente compaiono solo durante i mesi estivi”, ha detto il mese scorso alla radio nazionale cinese Yin Zhijie, capo delle previsioni idrologiche presso il Ministero cinese delle risorse idriche.
Parti del Guangdong centrale e orientale, il cuore manifatturiero della Cina, hanno ricevuto fino a 600 millimetri di pioggia negli ultimi dieci giorni, tre volte di più della quantità normalmente prevista in questo periodo dell’anno, ha detto giovedì l’ufficio meteorologico nazionale.
Giovedì sono previsti fino a 120 millimetri di pioggia in più nelle aree sud-occidentali della provincia, con ulteriori rovesci nel sud della Cina fino a domenica.
Queste condizioni “aumentano il rischio di disastri, in particolare di disastri geologici, che hanno un certo periodo di latenza”, ha affermato l’ufficio meteorologico.
La Cina è il più grande emettitore di gas serra, che contribuiscono al cambiamento climatico, ma si è impegnata a ridurre le proprie emissioni a zero entro il 2060.
Le autorità hanno esortato le persone a pianificare attentamente i loro viaggi durante le vacanze di maggio, che durano fino a domenica.
Il mese scorso, le forti piogge nel Guangdong hanno causato inondazioni, uccidendo quattro persone e costringendo all’evacuazione più di 100.000 persone.
La settimana scorsa, un tornado ha ucciso cinque persone mentre attraversava la megalopoli di Canton, capoluogo di provincia.

Di Caroline TAÏX – © 2024 AFP

Notizie dal mondo, Afp

-

PREV Cosa produce Alpitronic, l’azienda italiana la cui fabbrica ha preso fuoco
NEXT Calcio – Ligue 2. Possibile proseguimento, Thomas Callens titolare, Lucas Buades assente…: cosa sapere prima di Rodez