Allerta meteo per piogge e temporali revocata in Ile-de-France

Allerta meteo per piogge e temporali revocata in Ile-de-France
Allerta meteo per piogge e temporali revocata in Ile-de-France
-

I violenti temporali accompagnati da grandine e forti piogge che hanno colpito mercoledì sera l’Ile-de-France si sono calmati durante la notte, secondo quanto riferito da Météo-France, che ha revocato l’allerta arancione “temporali” e “piogge-alluvioni” in tutti i dipartimenti interessati .

“I temporali sono evacuati nella Manica, verso l’Inghilterra. Qualche pioggia, ora più debole, resta ancora un po’ nei dipartimenti che si affacciano sulla Manica, ma non giustifica più la vigilanza arancione. Lo ha affermato l’agenzia meteorologica nel suo ultimo bollettino pubblicato giovedì alle 3:18. Il Calvados resta tuttavia in allerta arancione “alluvione” a causa del significativo aumento delle acque previsto nel bacino di Touques.

Alcuni aerei sono stati dirottati

Secondo il sito Flightradar, una decina di aerei che avrebbero dovuto atterrare all’aeroporto di Roissy sono stati dirottati. Anche i voli per Orly sono stati reindirizzati verso altri aeroporti.

Il cruscotto dell’organizzazione Eurocontrol indicava che i due aeroporti parigini erano chiusi agli arrivi alle 22:52. Su X circolano anche immagini di allagamenti al terminal 2 dell’aeroporto di Roissy.

Due settimane di pioggia sono cadute in due ore

È caduto localmente “tra le 20:00 e le 22:00 l’equivalente di due settimane di pioggia nel mese di maggio a nord e ad est di Parigi”, secondo Weather Channel.

Le piogge proseguiranno fino alla seconda parte della notte, interessando anche la Normandia orientale.

Questo mercoledì sera, cinque nuovi dipartimenti, soprattutto in Normandia, sono stati messi in allerta arancione “pioggia piena”, che si aggiunge ad altri 14 messi in allerta “temporale”, ha annunciato mercoledì pomeriggio Météo-France. Così i dipartimenti di Calvados, Orne, Eure, Seine-Maritime e Eure-et-Loir sono stati messi in allerta arancione, a causa di un “episodio temporalesco che non presenta un carattere eccezionale ma richiede un monitoraggio speciale a causa degli accumuli di precipitazioni previsti in un contesto di suoli talvolta già saturi”. Météo-France aveva già messo in allerta “tempesta” arancione 14 dipartimenti: gli otto dipartimenti dell’Ile-de-France, Oise, Somme, Aisne, Marne, Aube e Yonne.

“Un’onda tempestosa, organizzata e intensa, travolgerà le regioni dal nord della Borgogna all’Hauts-de-France tra la fine del pomeriggio e la seconda parte della notte da mercoledì a giovedì. Nei dipartimenti in allerta arancione si prevedono temporali virulenti con precipitazioni di elevata intensità, grandinate e nubifragi. Verrà segnalata anche l’attività elettrica”, lo ha indicato l’agenzia meteorologica nell’ultimo bollettino pubblicato alle ore 16:00.

Articolo aggiornato al 2 maggio: revoca dell’allerta

-

PREV Diritti umani – La signora Bouayach riceve a Lisbona il Premio Nord-Sud del Consiglio d’Europa
NEXT Derby per il St. Pauli: l’HSV è un disastro per le feste