Una donna è morta nell’Aisne, travolta da una frana di fango

Una donna è morta nell’Aisne, travolta da una frana di fango
Una donna è morta nell’Aisne, travolta da una frana di fango
-

AFP

Bangladesh: aprile è stato il mese più caldo mai registrato dai servizi meteorologici

Il Bangladesh ha vissuto il mese di aprile più caldo da quando il paese ha iniziato a tenere i registri meteorologici nel 1948, ha detto mercoledì all’AFP un funzionario del dipartimento meteorologico nazionale, il mese più caldo dal 1948 in termini di giorni caldi e di area coperta nel paese”, ha detto Muhammad Abul Kalam Mallik. , meteorologo capo del Dipartimento meteorologico del Bangladesh. Il Bangladesh sta vivendo un’ondata di caldo estremo che ha spinto le autorità a chiudere le scuole in tutto il paese, con temperature che non dovrebbero scendere fino a giovedì. “L’ondata di caldo di quest’anno ha colpito circa l’80% del paese . Non abbiamo mai visto prima ondate di caldo così diffuse e ininterrotte”, ha sottolineato Mallik. Secondo il capo meteorologo, la temperatura media giornaliera registrata nel mese di aprile tra il 1981 e il 2010 è stata di 33,2 gradi Celsius, mentre quest’anno le stazioni meteorologiche del paese. ha registrato temperature da due a otto gradi superiori a questa. Il portavoce del dipartimento della sanità Selim Raihan ha detto all’AFP che almeno 11 decessi legati al caldo sono stati registrati negli ultimi dieci giorni. – “Solo un millimetro di pioggia” -Il solito aprile Non si sono verificate tempeste che precedono il monsone, che generalmente raffreddano il Paese dell’Asia meridionale prima dell’estate, ha aggiunto: “In aprile in Bangladesh cadono in media 130,2 millimetri di pioggia. Ma questo mese, in media, è caduto solo un millimetro di pioggia”, ha detto, aggiungendo che il suo dipartimento sta cercando di confermare una possibile scarsità record di precipitazioni per il mese di aprile.  tregua da giovedì dopo una settimana di caldo torrido, in particolare nella capitale, Dhaka, che ha visto temperature superiori a 40 gradi Celsius. Gli esperti dicono che il cambiamento climatico sta causando ondate di caldo più frequenti, più intense e di più lunga durata L’ondata di caldo evidenzia l’urgente necessità di agire per proteggere i bambini dal peggioramento degli impatti dei cambiamenti climatici”, ha dichiarato l’UNICEF, l’agenzia delle Nazioni Unite per l’infanzia, in una dichiarazione la scorsa settimana. Le scuole del Bangladesh rimarranno chiuse fino a domenica Il governo aveva ordinato la ripresa delle lezioni lo scorso anno. fine settimana, ma un tribunale del Bangladesh ha ordinato una nuova chiusura delle lezioni lunedì, dopo la morte di diversi insegnanti causata dal caldo – “intollerabile” – Mercoledì scorso migliaia di fedeli musulmani si sono radunati nelle moschee delle città e delle campagne del Bangladesh per pregare. “La vita è diventata insopportabile a causa della mancanza di pioggia”, ha detto all’AFP Muhammad Abu Yusuf, un imam, dopo la preghiera mattutina davanti a un migliaio di fedeli nel centro di Dhaka. “I poveri stanno soffrendo molto.” Secondo Mahfuzur Rahman, proprietario di una bancarella di sigarette in uno dei più grandi mercati all’ingrosso di Dhaka, la settimana scorsa è stata “intollerabile.” “Alcuni giorni faceva così caldo che mi sentivo come se mi girasse la testa , non riuscivo a concentrarmi, avevo sonno”, ha detto all’AFP. “Ma devo fare delle vendite per guadagnare almeno un po’ di soldi.” Questa eccezionale ondata di caldo sta colpendo attualmente il Sud e il Sud-Est asiatico. I servizi meteorologici in Cambogia, Myanmar, Vietnam, India e Bangladesh prevedono tutti temperature superiori a 40 gradi Celsius. I mesi che precedono il monsone, o la stagione delle piogge nella regione, sono generalmente caldi, ma quest’anno le temperature sono ben al di sopra della media in molti paesi Secondo le Nazioni Unite, l’Asia è stata la regione più colpita da eventi meteorologici estremi nel 2023, con inondazioni e tempeste che hanno causato pesanti perdite umane ed economiche. L’Asia si sta inoltre riscaldando più velocemente della media globale, secondo l’Organizzazione Meteorologica Mondiale. , un’agenzia delle Nazioni Unite.sa-lth/ref

-

PREV Brutto incendio a Brest: la pista criminale non è esclusa [Vidéo]
NEXT Il petrolio offre un rimbalzo tecnico prima di un lungo fine settimana negli Stati Uniti