Nelle notizie: se Trump vince…

Nelle notizie: se Trump vince…
Nelle notizie: se Trump vince…
-

Se vince… »: questo il titolone della rivista americana Tempo con una grande foto in bianco e nero a tutta pagina di Donald Trump, seduto, viso determinato e sguardo curioso rivolto verso l’obiettivo. Ciò che seguì fu una lunga indagine costruita su due interviste con il candidato repubblicano e conversazioni con più di una dozzina di suoi consiglieri e confidenti.

La rivista Tempo riassume tutto nel primo paragrafo: una presidenza Trump sarebbe “ una presidenza imperiale che rimodellerebbe l’America e il suo ruolo nel mondo. Per realizzare un’operazione di espulsione destinata a espellere più di 11 milioni di persone dal Paese, Trump afferma che sarebbe disposto a costruire campi di detenzione per migranti e a schierare l’esercito americano, sia al confine che all’interno del Paese. »

Onnipotenza…

La rivista Tempo continua: “Consentirebbe agli stati conservatori di monitorare le gravidanze delle donne e di perseguire penalmente coloro che violano il divieto di aborto. Secondo i migliori consiglieri, tratterrebbe, a sua discrezione personale, i fondi stanziati dal Congresso. Sarebbe disposto a licenziare qualsiasi avvocato americano che non eseguisse il suo ordine di perseguire qualcuno, rompendo con una tradizione di applicazione della legge indipendente che risale alla fondazione dell’America. Sta prendendo in considerazione l’amnistia per ciascuno dei suoi sostenitori accusati di aver attaccato il Campidoglio degli Stati Uniti il ​​6 gennaio 2021, più di 800 dei quali si sono dichiarati colpevoli o sono stati giudicati colpevoli da una giuria. Potrebbe non venire in aiuto di un alleato sotto attacco in Europa o in Asia se ritenesse che quel paese non stia pagando abbastanza per la propria difesa. »

Infine, punta di nuovo Time: “Donald Trump sventrerebbe il servizio civile americano, schiererebbe la Guardia Nazionale nelle città americane come ritiene opportuno, chiuderebbe l’ufficio di preparazione alla pandemia della Casa Bianca e doterebbe la sua amministrazione di accoliti che sostengono la sua falsa affermazione secondo cui le elezioni del 2020 sono state rubate. »

La dittatura? A molte persone piace… »

E poi altri due elementi di questa indagine Tempoelementi avanzati da Le Figaro a Parigi:” quando il giornalista da Tempo chiede a Donald Trump se intende “attaccare” i Biden se verrà rieletto, Trump risponde: se i nove giudici della Corte Suprema – tre dei quali da lui stesso nominati – non concedono l’immunità, allora “Biden , sono sicuro”, ha detto, “sarà perseguito per tutti i suoi crimini, perché ha commesso molti crimini”. Osservazioni che fanno temere al giornale che Trump stia usando la giustizia a fini di vendetta personale. Quando finalmente il giornalista di Tempo gli chiede “non vedi perché molti americani considerano i tuoi discorsi sulla dittatura contrari ai nostri principi più cari?” Donald Trump ignora l’osservazione: “Penso”, risponde, “che piaccia a molte persone. ” »

Deportato in Ruanda per 3.000 sterline…

Nella notizia anche: un immigrato clandestino deportato dal Regno Unito in Ruanda, ma volontariamente…

Questo è in particolare il Volte a Londra che ce lo racconta. “ Questo richiedente asilo respinto, ritenuto di origine africana, ha preso un volo commerciale lunedì. È diventato il primo migrante ad essere trasferito in un paese terzo dal Regno Unito nell’ambito di un programma volontario. L’uomo ha accettato di essere deportato in Ruanda e di ricevere in cambio una somma di 3.000 sterline. » Questo programma di partenza volontaria è “ molto distinto “, precisa il quotidiano, “ del controverso provvedimento di espulsione del governo, i cui primi voli per Kigali dovrebbero decollare entro luglio. »

Una misura che continua a far discutere nel Regno Unito. IL Custode, quotidiano dell’opposizione, non usa mezzi termini contro il governo di Rishi Sunak. IL Custode che descrive il primo ministro britannico come “ uomo disperato e privo di senso morale”, autore di una legge “sviluppato per scavalcare i tribunali e quindi la separazione dei poteri, per trasformare una menzogna in fatto giuridico, a sostegno di un piano irrealizzabile e immorale che impone dolore e trauma. Tutto questo, conclude il Guardian, per sostenere un governo crepuscolare. »

-

PREV Commissione d’inchiesta: Un nuovo punto di partenza per la lotta al traffico di droga che si è diffuso in tutto il Paese
NEXT David de Miranda ospite di Grana y Oro. Guarda lo spettacolo